Paul Thomas Anderson: il nuovo film ha una sceneggiatura di 600 pagine

0
Dopo il successo de Il Filo Nascosto, il regista de Il Petroliere e The Master inizia i preparativi per la sua prossima opera.

Durante una recente intervista, Paul Thomas Anderson ha dichiarato di aver iniziato a lavorare al suo prossimo film, per il quale ha da poco completato la sceneggiatura: a quanto pare, lo script è lungo 600 pagine.

Una delle regole generali dell’arte della sceneggiatura è che una pagina scritta corrisponde (circa) ad un minuto di film. Generalmente la lunghezza di una sceneggiatura si attesta intorno alle 120 pagine, vale a dire l’equivalente di un film di due ore, e cioè la durata media di un film. Paul Thomas Anderson non è estraneo alla realizzazione di film molto lunghi (quello più esteso, Magnolia, superava le tre ore) ma a quanto pare questa volta il regista otto volte nominato agli Oscar vuole strafare.

“Probabilmente cercherò di fantasticare su quello che so che è dentro quella sceneggiatura chiedendomi quanto di buono effettivamente ci sia. Perché quando torni a quelle 600 pagine, è una sfida capisci? Inizi a vedere qualcosa, ti dici che forse questa non è una cattiva idea e che dovresti proseguire su quella linea.”

Ovviamente il regista non ha parlato della trama del film né fornito alcuna indicazione riguardo l’argomento trattato dalla sceneggiatura. Recentemente, Anderson aveva dichiarato di essere a lavoro su una sceneggiatura scritta a quattro mani con sua figlia di otto anni. Inoltre, dirigerà il prossimo speciale di Natale di Netflix che lo vedrà tornare a collaborare con Adam Sandler, protagonista della sua commedia Ubriaco d’Amore.

Fonte: The Playlist

telegra_promo_mangaforever_2