Star Wars: Gli Ultimi Jedi – Mark Hamill scherza sulla “scena di sesso”, parla dell’epilogo e di Snoke

0
Il film è disponibile in home video.

Mark Hamill, interprete di Luke Skywalker nella nuova trilogia di Star Wars, è stato intervistato da Games Radar ed ha parlato della scena de Gli Ultimi Jedi in cui Rey e Kylo Ren comunicano telepaticamente grazie alla Forza arrivando simbolicamente a sfiorarsi con le dita: “L’ho detto al regista. Quando le loro dita si sfiorano, è la prima scena di sesso della saga. Non ho mai toccato il dito di qualcuno nella saga, mi sarebbe piaciuto farlo. Ma è stato strano perché non sapevo se fosse previsto nella sceneggiatura, se la scena fosse descritta in quel modo, ma quando l’ho vista sullo schermo ho pensato che fosse molto erotica per gli standard di Star Wars.”

Hamill ha parlato anche della sequenza dell’epilogo in cui un bambino impugna una scopa a mo’ di spada laser e sfoggia il simbolo della Resistenza: “Il film era finito, quindi la scena non era necessaria, ma mi è piaciuta. Tende la mano e la scopa va verso di lui. Significa che Rey è l’ultima Jedi… fino al prossimo Jedi. Andrà avanti per sempre, credetemi. Molto tempo dopo che saremo morti, continueranno a fare questi film per l’eternità.”

I fan hanno reagito male alla morte del Supremo Leader Snoke, rimasto avvolto nel mistero: “Capisco i fan perché lo sono anch’io. Capisco che si sentano coinvolti, che si sentano parte della saga, perché lo sono anch’io e il problema è che non puoi accontentare tutti. Mi ha sorpreso che fossero tutti arrabbiati per la morte di Snoke. Dal punto di vista di Rian Johnson, non era un personaggio importante. Bisognava sgombrare il campo per il conflitto tra Kylo e Rey senza averlo tra i piedi e dover spiegare che fosse un clone o che era un parente di Palpatine.”

telegra_promo_mangaforever_2