Dragon Ball Super: le diverse versioni di Goku a confronto

0
Dragon Ball vanta diversi titoli quando si parla di serie animate e altrettanti diversi animatori hanno avuto modo di realizzare Goku, il protagonista della serie.

Il franchise di Dragon Ball, oltre ad essere riconosciuto come l’opera che ha ispirato le generazioni future e aperto un fenomeno culturale intramontabile, è composto da un grande parco di serie animate, precisamente cinque serie animate – Dragon Ball, Dragon Ball Z, Dragon Ball GT, Dragon Ball Kai, Dragon Ball Super – e anche di 19 lungometraggi (con il 20° in produzione).

Questa grande quantità di materiale corrisponde anche a tanti animatori che hanno offerto il loro contributo e talento al fine di realizzare al meglio i personaggi ideati, in origine, dal maestro Akira Toriyama.

In occasione del finale di serie di Dragon Ball Super, con l’episodio 131 del 25 marzo 2018, un utente di Twitter ha riunito in un’unica immagine le varie versioni di Goku realizzate da alcuni dei migliori animatori che hanno avuto l’occasione di infondere il loro talento nella realizzazione del più forte Saiyan e salvatore della Terra.

Di seguito, potete guardare la versione di Goku eseguita da Tomekichi Takeuchi, Masahiro Shimanuki, Masako Misumi, Yoko Iizuka, Kazuya Hisada e da Naoki Tate:

E’ giusto notare che a giudicare dal primo teaser del nuovo film di Dragon Ball (atteso per il 14 dicembre 2018 nelle sale cinematografiche giapponesi), che potete vedere di seguito se ve lo siete perso, presenta una nuova versione di Goku dal punto di vista del design ed animazioni. Riporta alla mente una versione degli anni ’80 e ’90 applicata alle tecnologie moderne, ma è indubbio che un nuovo stile sta per rivestire Goku.

Uno degli animatori del film è Naotoshi Shida.

Dragon Ball Super è una serie animata giapponese, prodotta da Toei Animation, trasmessa in Giappone su Fuji Television la quale si pone come seguito alla sconfitta di Majin Bu. La serie si è conclusa con l’episodio numero 131 (Una conclusione miracolosa! Addio Goku, fino al giorno in cui ci rivedremo di nuovo!). La programmazione italiana dell’anime si è arrestata all’episodio 76.

La versione manga è realizzata a cadenza mensile, ideata e sceneggiato da Akira Toriyama e disegnata da Toyotaro. Il manga è serializzato su V-Jump (Shueisha) dal 20 giugno 2015 ed è attualmente giunto al capitolo 34, con i primi 28 scritti raccolti in 5 volumi.

L’edizione italiana del manga è affidata a Star Comics con i primi tre volumi già disponibili per l’acquisto. Il 4° arriverà dal 26 aprile 2018.

Fonte: CB

telegra_promo_mangaforever_2