La figlia di Stan Lee accusata di violenze psicofisiche sul padre

    0
    Il leggendario fumettista sta attualmente combattendo contro la polmonite.

    Non c’è pace per il povero Stan Lee, 95 anni, leggendario fumettista e co-creatore della Marvel Comics. Negli ultimi tempi, l’autore ha dovuto affrontare la morte della moglie Joan, è stato accusato di molestie sessuali dalle sue infermiere, è stato ricoverato in ospedale per un’aritmia e continua a combattere contro la polmonite. Inoltre, uno dei suoi ex-soci, in combutta con una delle infermiere, ha rubato il sangue dell’autore per autografare alcuni albi Marvel e rivenderli a somme altissime.

    Ora Hollywood Reporter è venuto in possesso di una dichiarazione firmata da Stan Lee e da un notaio secondo cui J.C. Lee, la figlia 67enne del fumettista, ha sempre vissuto con i soldi del padre senza mai trovarsi un lavoro e sperpera fino a 40.000 dollari al mese con la sua carta di credito.

    Nel documento Lee racconta: “Quando io e lei non ci troviamo d’accordo, mi sgrida e piange in maniera isterica fin quando non le do ragione.”

    Bradley J. Herman, ex-manager di Stan Lee, ha riportato che, a seguito di un litigio avvenuto nell’inverno del 2014, J.C. avrebbe spinto la madre contro una finestra e fatto sbattere la testa del padre contro una sedia causandogli un trauma cranico.

    J.C. avrebbe inoltre reagito in maniera folle quando ha saputo che Linda Sanchez, infermiera di Stan Lee, regolarmente coniugata, era incinta. J.C. ha pensato che il padre del nascituro fosse Stan e ha dichiarato che si sarebbe appropriata del bambino.

    Stando all’autore, il suo socio Keya Morgan e Kirk Schenck, avvocato di J.C., avrebbero influenzato la figlia per poter avere accesso al suo patrimonio. Lo scorso 10 febbraio, i due si sarebbero recati a casa di Stan e avrebbero preteso che il fumettista trasferisse la proprietà della sua casa alla figlia.

    Stan Lee ha successivamente fatto pervenire due video ad Hollywood Reporter nei quali smentisce la storia, dichiara di avere un’ottima relazione con la figlia e con Keya Morgan e che il documento pervenuto alla testata gli è stato fatto firmare a tradimento poiché è ormai quasi cieco.

    telegra_promo_mangaforever_2