Tomb Raider: la Warner vuole un sequel senza Alicia Vikander?

0
Il primo episodio è attualmente disponibile nelle sale italiane.

Heroic Hollywood riporta che MGM e Warner Bros. non sono interessate a proseguire il franchise Tomb Raider con la svedese Alicia Vikander, attrice premio Oscar per The Danish Girl.

Il primo episodio di Tomb Raider, attualmente nelle sale italiane, funge da reboot per la saga cinematografica e da storia delle origini per il personaggio di Lara Croft, ispirandosi alla nuova serie videoludica. Anche se il finale del film lascia le porte aperte per il sequel, un secondo episodio non è stato ancora ufficializzato. Il film ha ricevuto recensioni negative da parte della critica ed ha incassato finora 247 milioni di dollari in tutto il mondo.

In precedenza, Lara Croft è stata interpretata da Angelina Jolie in Lara Croft: Tomb Raider (2001), diretto da Simon West, e in Tomb Raider: La Culla della Vita (2003), diretto da Jan de Bont.

Il nuovo film con Alicia Vikander è diretto dal norvegese Roar Uthaug e scritto da Geneva Robertson-Dworet, sceneggiatore di Transformers 5.

telegra_promo_mangaforever_2