Sky – Mediaset: scambio di canali e contenuti tra le due pay tv

0
Questa Pasqua 2018 ha portato alla pace tra le due pay tv, con un accordo che potrebbe riscrivere la storia della televisione italiana a pagamento.

Sembra ormai lontano il 2015, quando Sky decise di oscurare le reti Mediaset: questa Pasqua 2018 ha infatti portato “pace” tra le due pay tv, in grado di accordarsi (in attesa di capire le sorti dei diritti televisivi della prossima Serie A di Calcio) per un sostanzioso scambio di canali e contenuti. Sulle reti Premium finirà parte del pacchetto sportivo offerto da Sky, mentre al gruppo di Murdoch arriveranno i canali Premium dedicati ai film e alle serie tv. Questi, nel dettaglio, gli scambi tra le due emittenti:

  • 5 canali di cinema e 4 canali di serie tv  esclusive Mediaset Premium  saranno visibili a tutti gli abbonati Sky via satellite senza ulteriori costi. Inoltre, tutti i film e le serie tv disponibili on demand arricchiranno la piattaforma online di Sky.
  • Gli abbonati Sky al pacchetto Cinema saranno dunque in grado di vedere Premium Cinema e Premium Cinema +24, Premium Cinema Energy (dedicato al cinema d’azione), Premium Cinema Emotion (con le commedie romantiche), Premium Cinema Comedy.
  • Gli abbonati Sky al pacchetto Sky Famiglia potranno vedere il canale Premium Action (dedicato alle serie d’azione, ai supereroi), Premium Crime, Premium Joi e Premium Stories, dedicato alle serie comedy.

Tutto questo prepara a ciò che succederà nel giugno 2018, quando Sky penserà una sua offerta a pagamento per il digitale terrestre, che combinerebbe i canali Sky e Fox con i 9 canali targati Mediaset (5 di cinema e 4 di serie tv) salvo poi proporre un’offerto più sostanziosa via satellite. Inevitabilmente, anche se si tratta per ora solo di contenuti commerciali, tutte queste operazioni portano all’inizio di un’unica pay tv in Italia e le cause di questa scelta sono molto semplici: Premium, come è noto, è in grande difficoltà economica e Sky non raggiunge i 5 milioni di abbonati, numeri sicuramente inferiori agli standard.

(via Repubblica)

telegra_promo_mangaforever_2