Solo – “Lord e Miller non erano preparati per Star Wars”

0
Uscirà il prossimo 23 maggio in Italia.

L’estate scorsa, Phil Lord e Chris Miller (LEGO – Il Film) hanno abbandonato la regia di Solo: A Star Wars Story per divergenze creative. I due saranno accreditati come produttori esecutivi. Alla regia sono stati rimpiazzati da Ron Howard (Willow, Apollo 13, A Beautiful Mind).

Ora Vulture riporta da una fonte anonima vicina alla Lucasfilm: “Phil e Chris sono bravi registi ma non erano preparati per Star Wars. Dopo la 25^ ripresa, gli attori si guardavano tra di loro pensando che il film stesse assumendo connotati strani. Sembrava che Lord e Miller non avessero più il controllo. Hanno sentito la pressione. Quando fai questi film, ci sono tante persone che ti mettono pressione in continuazione. Il primo assistente alla regia era molto esperto ed è dovuto intervenire per aiutarli a dirigere parecchie scene.”

“Quando è arrivato Ron Howard, ha preso il controllo del film ed era evidente. Ha ottenuto immediatamente il rispetto del cast e della troupe. Ha molta fiducia in se stesso ed è molto facile lavorare con lui.”

A quanto pare, Alden Ehrenreich, interprete del giovane Han Solo, è dovuto ricorrere ad un coach di recitazione per migliorare la sua performance: “Cercare di imitare Harrison Ford è molto difficile. La Lucasfilm voleva qualcosa di molto specifico, voleva che Alden copiasse qualcun altro. Alden non è un cattivo attore ma non è abbastanza bravo. Vedrete che la sua recitazione è diventata molto più rilassata. Assomiglia molto di più ad Harrison.”

“La Lucasfilm doveva fare bene Solo: A Star Wars Story dopo che Gli Ultimi Jedi non ha incassato quanto si aspettavano. Se vogliono continuare a fare film di Star Wars, questo deve andare bene.”

telegra_promo_mangaforever_2