James Gunn: “I Guardiani della Galassia sono adulti che hanno subito violenze da bambini”

0
I Guardiani torneranno in Avengers: Infinity War.

James Gunn, regista della trilogia di Guardiani della Galassia, è intervenuto su Twitter ed ha spiegato: “Per me, Guardiani della Galassia, è più di ogni altra cosa una storia di adulti che hanno subito violenze da bambini e che cominciano a guarire con difficoltà stringendo dei legami con altri adulti che hanno subito violenze da piccoli.”

Intervistato da Screen Geek, Gunn ha parlato della relazione di Rocket Raccoon con gli Avengers in Infinity War: “Credo che dovrete essere voi a giudicare. E’ stato divertente vedere questi nuovi personaggi attraverso lo sguardo di Rocket Raccoon perché non ha alcun timore reverenziale nei confronti dei supereroi terrestri. Quindi credo che sarà molto divertente.”

Chris Pratt, interprete di Star-Lord, è stato intervistato da Empire Magazine (come riportato da ComicBookMovie) ha spiegato che il suo personaggio non diventerà un Avenger: “Peter Quill sarà sempre un Guardiano della Galassia. Lascerò che siano i fan a decidere. Non so quale sia la risposta giusta. Ma, per noi, era importante che i Guardiani e gli Avengers avessero uno stile diverso. Gli Avengers hanno il loro tono che permette ai Guadiani di restare tali in termini di ciò che il pubblico si aspetta da loro.”

Avengers: Infinity War uscirà il prossimo 25 aprile in Italia.

telegra_promo_mangaforever_2