Bonelli, uscite della settimana 19-25 marzo 2018

0
Quattro gli appuntamenti in edicola con la casa editrice milanese.

Anzitutto, proseguono le oscure trame che avvolgono il nuovo Morgan Lost per le strade di New Heliopolis: dal 21 marzo è in edicola Morgan Lost Dark Novels numero 4, “Perché un assassino”. Il mensile ha soggetto e sceneggiatura di Claudio Chiaverotti, disegni di Marco Perugini, copertina di Fabrizio De Tommaso e colori affidati ad Arancia Studio. «Io sono la rockstar. I miei followers bevono il sangue che verso per le strade. Ti amo, Pandora. E ti ucciderò»: questo leggiamo nella presentazione dell’albo sul portale Bonelli.

Anche le azioni all’apparenza più innocue hanno delle conseguenze, e tocca a Mercurio Loi affrontarle, come risulta evidente nell’albo dal titolo “L’uomo orizzontale”, che rappresenta l’uscita numero 10 della serie recentemente divenuta a cadenza bimestrale. Un insolito gruppo di terroristi prova ad attuare la rivoluzione senza armi, ma con l’inerzia e l’immobilità. Solo all’apparenza sembrano innocui, mentre le conseguenze delle loro azioni non tardano a venire. Ottone sembra essere l’unico a occuparsene, visto che Mercurio Loi non ha voglia di scendere dal divano. In uscita giovedì 22 marzo, l’albo ha testi di Alessandro Bilotta, disegni di Francesco Cattani, copertina di Manuele Fior e colori di Andrea Meloni.

L’Indagatore dell’Incubo si trova a vivere due storie molto particolari, che non lasciano certo indifferenti, nel Dylan Dog Magazine 2018, il quarto della serie annuale, la cui uscita è prevista per il 23 del mese con copertina di Bruno Brindisi. Nell’edizione 2018 del Dylan Dog Magazine i lettori potranno trovare articoli sui racconti (letterari, fumettistici e cinematografici) dedicati agli squali assassini, al delitto commesso da personaggi appartenenti alla terza età e alle grandi epidemie nella storia, reale o fittizia. E inoltre, naturalmente, due storie inedite di Dylan Dog. La prima è “Il luogo oscuro” e ha soggetto e sceneggiatura di Alberto Ostini con disegni di Giulio Camagni. Wickedford, la cittadina fuori Londra nella quale si è ritirato a vivere l’ex ispettore Bloch dopo la pensione, è una località soltanto in apparenza amena, dato che la sua quiete è destinata a venire nuovamente sconvolta. Qualcuno, infatti, pensa bene di prendere di mira dei profughi, rifugiati in una scuola, accusandoli di un incredibile fenomeno che si è abbattuto sulla collettività. La seconda storia dell’albo si intitola “L’assenza” e ha soggetto e sceneggiatura di Alberto Ostini e disegni di Paolo Bacilieri. Si tratta di una dolentissima storia, interamente incentrata su un terribile lutto e sulla necessità di elaborarlo per poter continuare a vivere.

Unico l’appuntamento con le ristampe in questa settimana. Un voltafaccia dopo l’altro e la missione in Messico si trasforma in una partita molto pericolosa. Questo, in breve, il riassunto di Tutto Tex 564, che restituisce al grande pubblico “Rurales!” albo originariamente uscito nell’ottobre del 2007. Il mensile è previsto per sabato 24 marzo con testi di Mauro Boselli, disegni di Dante Spada e copertina di Claudio Villa. Sperduti in Messico e circondati su ogni lato da nemici, Tex e i suoi pards rischiano di finire la loro carriera sulle polverose montagne della Sierra. E una domanda assilla Tex: chi deve ringraziare? Chi sono le carogne che hanno organizzato tutto? Con tenacia, determinazione e abbondante piombo caldo, i nostri eroi risaliranno alla radice del problema, in una resa dei conti ricca di colpi di scena e di azione ininterrotta.

telegra_promo_mangaforever_2