Pokemon GO: minacce per il controllo di una Palestra

0
La follia di alcuni utenti torna a inquinare il nome di Pokemon GO.

A quasi due anni dal lancio di Pokemon GO, l’app torna al centro dell’attenzione non per le tante novità che hanno contraddistinto il gioco in questo periodo, ma per episodi folli di singoli giocatori. Questa volta, nessun incidente d’auto indotto dall’uso del gioco, né violazione di proprietà privata per raggiungere qualche PokéStop: questa volta, la causa dell’evento è stata la contesa di una Palestra, finita in lite in un parcheggio

Dopo aver conquistato una Palestra (cosa normale nel gioco) un utente è stato minacciato dal precedente possessore brandendo uno svitabulloni, o cric se preferite, per auto: fortunatamente per il malcapitato, colpevole  di aver “rubato” la Palestra, un amico è riuscito a bloccare l’aggressore prima che questo potesse colpire i due con l’attrezzo metallico.

Attualmente Jolly (nome utente dell’aggressione) è in stato di fermo accusato di aggressione. La follia generale di singoli, purtroppo, torna a coinvolgere un gioco che, in questi ultimi mesi, sta facendo molto per promuovere l’aggregazione pacifica e armoniosa degli allenatori.

(via CB)

telegra_promo_mangaforever_2