James Bond: Danny Boyle conferma il coinvolgimento nel prossimo film

0
Il venticinquesimo film della saga uscirà l’8 novembre 2019 negli USA dopo la tradizionale uscita anticipata nel Regno Unito.

Variety ha confermato le voci recenti secondo cui Danny Boyle sta scrivendo il nuovo film di James Bond con John Hodge, suo collaboratore in Trainspotting 1 e 2.

Boyle ha dichiarato: “Stiamo lavorando alla sceneggiatura. Dipende tutto da quello. Sto lavorando su un altro film, al momento, da una sceneggiatura di Richard Curtis, e speriamo di iniziare a girare tra sei o sette settimane. In questo modo potrei lavorare su Bond per la fine dell’anno. Ma stiamo lavorando su entrambi i film al momento. Io e John Hodge abbiamo un’idea e John sta scrivendo la sceneggiatura. Tutto dipende da come risulterà. Sarebbe stupido da parte mia fare il passo più lungo della gamba.”

Daniel Craig tornerà per l’ultima volta nel ruolo di James Bond.

Boyle ha proposto l’idea per una storia di James Bond a Craig quando il regista ha diretto la cerimonia d’apertura delle Olimpiadi di Londra 2012. Durante la cerimonia venne trasmesso un filmato nel quale Craig, nel ruolo di 007, incontrava la Regina d’Inghilterra.

Boyle ha vinto l’Oscar per la regia di The Millionaire ed è noto per aver diretto l’horror 28 giorni dopo, il fantascientifico Sunshine, 127 Hours, trap-movie con James Franco tratto da una storia vera, e il biopic Steve Jobs.

Il film sarà scritto da Neal Purvis e Robert Wade, già sceneggiatori di Casino Royale, Quantum of Solace, Skyfall e Spectre, e dovrebbe essere tratto da I sogni non uccidono, scritto da Raymond Benson e pubblicato nel 1999. Il villain sarà il non vedente Pierre Rodiac. Christoph Waltz e Dave Bautista dovrebbero tornare nei ruoli dei villain interpretati nel precedente Spectre.

Beyonce sarebbe in trattative per cantare il brano principale del nuovo film.

telegra_promo_mangaforever_2