Transformers: Shia LaBeouf critica i film

0
In arrivo lo spin-off su Bumblebee e un reboot della saga.

Shia LaBeouf, interprete di Sam Witwicky nei primi tre film dei Transformers, è stato intervistato da Esquire ed ha dichiarato: “Trovo che quei film fossero irrilevanti. Sono invecchiati molto. Guardi Easy Rider, Toro scatenato, Robert De Niro, Martin Scorsese, Dennis Hooper, e trovi dei veri valori in quello che fanno. Qui, invece, inseguiamo cristalli di energon. E’ molto difficile fare quello che fai quando pensi che sia l’antitesi del tuo scopo su questo pianeta.”

L’attore riconosce però i meriti del regista e del produttore: “Michael Bay e Steven Spielberg hanno fatto moltissimo per me. Non li criticherò più.”

La Hasbro ha annunciato che verrà realizzato un reboot della saga cinematografica dedicata ai robot trasformabili dopo lo spin-off su Bumblebee in uscita il prossimo dicembre.

I cinque episodi usciti finora, diretti da Michael Bay e sostenuti sempre da budget ricchissimi, hanno avuto riscontri piuttosto controversi da parte della critica e gli ultimi due episodi hanno deluso al box-office americano.

E’ stato inoltre annunciato un film d’animazione che si svolgerà in continuity con la saga cinematografica e dovrebbe raccontare la storia delle origini degli Autobot e dei Decepticon.

telegra_promo_mangaforever_2