E’ morto Stephen Hawking, lo scienziato della Teoria del Tutto

    0
    Il celebre astrofisico britannico aveva 76 anni ed era affetto da Sla.

    E’ morto a 76 anni Stephen Hawking, celebre astrofisico britannico. Si è spento nella sua abitazione a Cambridge. L’annuncio è stato diramato da un portavoce della famiglia.

    I figli Lucy, Robert e Tim hanno espresso il loro cordoglio attraverso un comunicato stampa: “Siamo profondamente rattristati per la morte del nostro padre adorato. E’ stato un grandissimo scienziato e un uomo straordinario. Il suo lavoro vivrà ancora per molti anni dopo la sua scomparsa.”

    “E’ stato un grande scienziato ed un uomo straordinario. La sua eredità vivrà ancora per molti anni. Il suo coraggio e la sua perseveranza, insieme al suo acume e al suo umorismo, hanno ispirato persone in tutto il mondo”,

    Nato a Oxford l’8 gennaio 1942, Hawking era affetto fin da giovane da Sla, malattia degenerativa delle funzioni vitali. A 21 anni, gli erano stati dati appena due anni di vita ma è riuscito a diventare uno dei più grandi astrofisici e matematici al mondo, esperto di buchi neri, studioso dell’origine dell’universo e teorico del multiverso.

    E’ stato titolare della cattedra di matematica a Cambridge dal 1979 al 2009 ed ha ricoperto il ruolo di direttore del Dipartimento di Matematica Applicata e Fisica Teorica di Cambridge fino alla sua morte. Nel 2009 ha ricevuto dal Presidente Barack Obama la Medaglia della Libertà, la più alta onorificenza degli Stati Uniti d’America.

    Hawking è comparso nel ruolo di se stesso in Star Trek: The Next Generation e in The Big Bang Theory ed ha prestato la voce alla sua controparte animata ne I Simpson e in Futurama. E’ stato interpretato da Benedict Cumberbatch nella film per la tv Hawking (2004) e da Eddie Redmayne ne La Teoria del Tutto (2014) di James Marsh, tratto dalla biografia dell’ex-moglie Jane Wild Hawking. Redmayne ha vinto l’Oscar come Miglior Attore Protagonista per la sua performance.

    telegra_promo_mangaforever_2