Boruto: Naruto Next Generations, character design e voce giapponese del nuovo villain Urashiki Otsutsuki

0
Urashiki Otsutsuki è il terzo nemico discendente di Kaguya che debutterà nella serie animata di Boruto: Naruto Next Generations. Il design è stato ideato da Masashi Kishimoto.

Attraverso le prime pagine del numero 15 di Weekly Shonen Jump (Shueisha), disponibile per l’acquisto da lunedì 12 marzo 2018, svelerà un notevole aggiornamento che renderà felici gli appassionati dell’universo di Naruto, ma più nello specifico della serie animata di Boruto: Naruto Next Generations.

Facendo un breve recap, a partire dal mese di aprile avrà ufficialmente inizio, nella serie anime di Boruto: Naruto Next Generations, la trasposizione del film di Boruto (Boruto: Naruto the Movie), ma nell’anime saranno presente scene, momenti, e parti estese che nel lungometraggio sono stati tagliati a causa delle restrizioni. In più, anche un nuovo nemico apparirà, oltre ai primi due presenti nel film (Momoshiki e Kinshiki Otsutsuki) e il suo nome è Urashiki Otsutsuki.

Tutto questo materiale inedito, esattamente come l’originale proiettato nelle sale giapponesi, è stato ideato da Masashi Kishimoto in persona.

Questo articolo si focalizza sul terzo nemico del film che apparirà nell’anime, Urashiki, e Shonen Jump svelerà il character design animato e annuncerà il suo doppiatore giapponese che, udite udite, è Kazuya Nakai, ovvero la storica voce giapponese di Roronoa Zoro (uno dei personaggi di spicco di One Piece).

Ecco qui l’estratto di Jump che ci mostra quanto appena riportato:

Nel corso del Jump Festa dello scorso anno, Masashi Kishimoto ha svelato il design manga del nuovo nemico in questione. Lo riproponiamo di seguito:

Ricordiamo che dal 4 aprile 2018, giorno nel quale andrà in onda l’episodio 52, debutterà la nuova ending e opening nella serie animata.

BORUTO: Naruto Next Generations è disegnato da Mikie Ikemoto (assistente di Kishimoto durante la serializzazione di NARUTO) e scritto da Ukyo Kodachi (assistente di Kishimoto durante la realizzazione della sceneggiatura del film di “Boruto: Naruto the Movie”) con la supervisione di Masashi Kishimoto il quale si occupa anche di essere l’editor. L’opera si pone come seguito al manga “NARUTO”. Attualmente sono stati pubblicati 22 capitoli, e i primi 15 sono raccolti in 4 volumi.

E non solo, sono stati pubblicati cinque romanzi di Boruto i quali ispirano l’arco iniziale dell’anime di Boruto: Naruto Next Generations sino a che non raggiungerà gli eventi di Boruto: Naruto the Movie.

In Italia il manga è edito da Planet Manga con 2 volumi disponibili.

La serie animata omonima, prodotta da Studio Pierrot, è in corso d’opera dal 5 aprile 2017 e attualmente sono stati trasmessi 48 episodi su TV Tokyo.

telegra_promo_mangaforever_2