Star Wars: rivelate le origini della spada laser di Darth Vader

0
La storia rivelata sul #12 della serie a fumetti Darth Vader edita dalla Marvel.

ATTENZIONE LA SEGUENTE NEWS CONTIENE SPOILER!

Sul #12 della serie a fumetti Darth Vader è stata rivelata l’origine della sua spada laser rossa. Subito dopo essere stato dotato della sua armatura, il Sith riceve ordine dall’Imperatore Palpatine di procurarsi una spada laser. I Sith non costruiscono spade laser, bensì le sottraggono ai Jedi sconfitti.

Vader scopre che il maestro Jedi Kirak Infil’a è sopravvissuto all’Ordine 66 e si trova su un lontano pianeta. Il Jedi ha fatto Voto Bashar, una penitenza che lo disconnette da tutto fuorché la Forza. Per questo motivo ha dovuto assistere allo sterminio dei Jedi senza intervenire. Uscito sconfitto dal primo scontro, Vader si riprende e riesce ad uccidere l’avversario.

Ora il Sith deve cambiare il colore della spada laser sottratta all’avversario. Si reca così su Mustafar, il pianeta vulcano su cui è stato sconfitto da Obi-Wan Kenobi. Qui Vader deve imprimere tutto il suo dolore e la sua rabbia nel cristallo Kyber all’interno della spada. All’inizio, l’energia Chiara del cristallo respinge Vader causandogli allucinazioni che lo vedono redimersi. Ma la volontà di Vader ha la meglio ed il cristallo diventa rosso. La spada, tuttavia, non è ancora quella che conosciamo.

Successivamente, Vader viene attaccato da un cacciatore di taglie che gli sottrae la spada con un fucile a raggio traente. Il Sith usa la Forza per cercare di richiamarla a a sé e la spada finisce distrutta (un po’ come accade ne Gli Ultimi Jedi alla spada di Rey).

Tornato su Coruscant, Vader impianta il cristallo Kyber in una nuova spada laser di sua creazione. L’iconica arma che tutti conosciamo.

telegra_promo_mangaforever_2