Stranger Things: il produttore non crede che la serie diventerà un franchise

Pubblicato il 28 Febbraio 2018 alle 15:30

La terza stagione sarà disponibile su Netflix nel 2019.

Shawn Levy, produttore esecutivo di Stranger Things, è stato intervistato da ComicBook.com ed ha risposto circa l’eventualità che la serie diventi un franchise e che possa quindi espandersi tra prequel, sequel, spin-off e quant’altro: “La nozione di franchise non esisteva per Netflix prima di Stranger Things. Abbiamo assistito alla nostra crescita muovendoci nel merchandising, nelle collaborazioni e nella promozione. Non parliamo della serie in termini di franchise. Vogliamo certamente fare altre stagioni. A parte questo, Stranger Things è diventata uno dei brand più importanti di Netflix. A loro piacerebbe vederci raccontare queste storie in qualunque modo e per più anni possibile.”

Levy non sembra quindi particolarmente interessato ad espandere il franchise. Il famigerato settimo episodio della seconda stagione, incentrata sull’amicizia tra Eleven e Kali e che ha rivelato l’esistenza di altri ragazzi dotati di superpoteri, lasciava pensare alla volontà di realizzare uno spin-off.

La terza stagione di Stranger Things sarà composta da otto episodi. Le riprese partiranno il prossimo aprile e sarà disponibile su Netflix nel 2019.

Secondo le intenzioni dei fratelli Duffers, creatori di Strangers Things, la serie dovrebbe durare quattro o cinque stagioni.

Articoli Correlati

Nadia – Il Mistero della Pietra Azzurra torna finalmente in home video e per la prima volta in Blu-ray Disc, grazie alla...

27/11/2021 •

15:34

Detective Conan sta per tornare al cinema con il 25° anime film basato sulla fortunata serie ideata da Gosho Aoyama. Si...

27/11/2021 •

11:35

SPOILER: MY HERO ACADEMIA 335 – UNA SORPRESA INASPETTATA My Hero Academia è giunto quasi alla conclusione. Nell’ultimo...

27/11/2021 •

11:06