Dragon Ball: ufficializzata la nuova doppiatrice giapponese di Bulma [AGGIORNAMENTO]

Un nuovo spot televisivo giapponese a tema Dragon Ball avrebbe dato il benvenuto alla nuova doppiatrice di Bulma la quale somiglia tanto alla defunta e storica Hiromi Tsuru.

A novembre 2017, improvvisamente, è venuta a mancare per un critico malore la storica doppiatrice giapponese di Bulma, Hiromi Tsuru, la quale ha prestato la sua voce alla scienziata di Dragon Ball per tutte le produzioni animate e cinematografiche ispirate al franchise di Akira Toriyama.

Sebbene la grande storia dietro i 30 anni di doppiaggio, Dragon Ball deve andare avanti e considerando che Bulma è uno dei personaggi di spicco adesso è giusto che una nuova attrice prenda le redini e le responsabilità di riprendere ciò che ha lasciato la Tsuru.

E così è stato. Infatti, in Giappone, nel corso di questi giorni, ha debuttato in tv un nuovo spot che pubblicizza prodotti utili per la pulizia e della rimozione dei calcari e delle complicate problematiche che si verificano anche nei nostri bagni tutto a tema Dragon Ball. Sicuramente è un piano di marketing perfetto dal momento che la forza dei guerrieri di Dragon Ball è talmente forte che potrebbe in un lampo ripulire le case.

Per pubblicizzare questo scintillante prodotto, Toei Animation ha creato un corto con Bulma e Vegeta. Vegeta dichiara di non avere più nemici, mentre la cara moglie gli annuncia che in realtà c’è, ovvero la vasca da bagno. Vegeta, quindi, che non perde l’occasione di accettare una sfida, si trasforma in Super Saiyan e lancia un Lampo Finale che fa risplendere la casa dei due coniugi.

ape

La vera novità di questo promo è che Bulma è interpretata da una nuova doppiatrice giapponese e in molti intenditori, attraverso il web, hanno identificato che l’attrice è Aya Hisakawa (Ami Mizuno/Sailor Mercury in Sailor Moon, tra gli altri ruoli).

Se guardate il promo, che pubblichiamo di seguito, la voce della Hisakawa si avvicina tantissimo a quella della Tsuru, pertanto, se Toei avesse già pensato di promuoverla per il finale di Dragon Ball Super e per il nuovo lungometraggio della serie, sicuramente agli appassionati non dispiacerebbe.

Non appena otterremo ulteriori conferme sulla nuova voce di Bulma, vi informeremo.

AGGIORNAMENTO:

Il profilo ufficiale Twitter della serie animata di Dragon Ball Super ha confermato con un nota che la defunta Hiromi Tsuru, attraverso una registrazione antecedente la sua scomparsa, interpreterà Bulma nell’episodio 128 dell’anime (che sarà trasmesso questa domenica in Giappone), mentre, in seguito, le redini della scienziata saranno nelle mani della Aya Hisakawa la quale prenderà completamente il ruolo.

Pertanto, il report precedente era fondato ed è positivo dal momento che, ricordiamo, la Hisakawa riesce ad avvicinarsi tantissimo alla compianta Hiromi Tsuru. Adesso, non vediamo l’ora di scoprire il talento della nuova doppiatrice nel prossimo futuro.

Se ve le siete perse, ecco qui a voi le anticipazioni degli episodi di febbraio ed inizio marzo di Dragon Ball Super.

Come promesso a Goku, Zeno il Re Supremo di tutti gli Universi sta per dare inizio ad un torneo di arti marziali tra tutti gli Universi, chiamato “torneo del potere”. Tuttavia, si viene a conoscenza che questo evento sarà l’inizio della distruzione universale. Cosa attende i vincitori e gli sconfitti del torneo? Che ne sarà e cosa porterà questa feroce battaglia a squadre tra i migliori guerrieri di ogni Universo?

Dragon Ball Super è una serie animata giapponese, prodotta da Toei Animation e trasmessa in Giappone su Fuji Television e si pone come seguito alla sconfitta di Majin Bu, arrivata attualmente all’episodio numero 128 (Superare anche gli Dei! Vegeta rischia il tutto per tutto!!). La programmazione italiana dell’anime ha ripreso la programmazione dal 2 gennaio 2018 con l’arco narrativo di Trunks del Futuro e Black Goku.

La versione manga è realizzata a cadenza mensile, ideata e sceneggiato da Akira Toriyama e disegnata da Toyotaro. Il manga è serializzato su V-Jump (Shueisha) dal 20 giugno 2015 ed è attualmente giunto al capitolo 32, con i primi 24 scritti raccolti in 4 volumi.

L’edizione italiana del manga è affidata a Star Comics con i primi tre volumi già disponibili per l’acquisto. Il 4° arriverà ad aprile 2018.

Entra nel nostro canale di Telegram. Clicca qui
Loading...