L’ottava e ultima stagione della serie tv andrà in onda nel 2019.

Sul suo blog Live Journal, George R.R. Martin è intervenuto per discutere le nomination degli Hugo Awards ed ha parlato del futuro de Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco: “Non considero Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco una serie. E’ una storia singola che sarà pubblicata in sette volumi. Neanche Tolkien considerava Il Signore degli Anelli una serie mentre lo scriveva. Ha scritto un grande romanzo e il suo editore l’ha diviso in tre parti, nessuna delle quali a se stante.”

E’ quindi confermato che Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco sarà composto da sette romanzi. Il sesto volume, The Winds of Winter (I Venti dell’Inverno), è attualmente in lavorazione e dovrebbe uscire quest’anno. L’ultimo libro sarà A Dream of Spring (Un sogno di primavera).

Martin ha precedentemente annunciato di due nuovi libri dalla saga delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco staccati dalla saga principale. Si tratta di Fire and Blood, la storia di Casa Targaryen, e sarà appunto diviso in due volumi.

Il primo volume uscirà tra la fine del 2018 e l’inizio del 2019 e coprirà gli eventi che vanno dalla Conquista di Westeros da parte di Aegon I fino alla reggenza di Aegon III, circa 160 anni prima degli eventi di Game of Thrones. Il periodo coincide anche con la morte degli ultimi draghi, un evento che ha segnato la svolta per il regno dei Targaryen.

Fire and Blood conterrà la storia completa e dettagliata della famigerata guerra che ha decretato la rovina della dinastia Targaryen.

Il secondo volume racconterà gli eventi che vanno da Aegon III fino alla morte del Re folle per mano di Jaime Lannister.

La serie tv ha ormai superato la timeline dei romanzi e le ultime stagioni si staccano dalla narrazione di Martin. Sono in lavorazione anche alcune serie spin-off.

Martin è al lavoro anche sulla trasposizione televisiva di Nightflyers, la sua antologia fanta-horror, per Syfy Channel.

telegra_promo_mangaforever_2