Anteprima Bonelli, il 2018 di Orfani

0
Dopo l’assenza dalle edicole nell’ultimo terzo dell’anno appena trascorso, in questo 2018 riprende la pubblicazione di Orfani: Sam.

«Ci accompagneranno fino a giugno, fino al loro ultimo urrà (speciali a parte). Cosa aspettarci dal finale della miniserie dedicata a Sam possiamo scoprirlo in questa anteprima a cura di Michele Monteleone» leggiamo sul portale web dalla casa editrice milanese, che sta proseguendo a pubblicare le anteprime delle avventure del 2018 dei suoi personaggi.

«Siamo arrivati alla run finale, gli ultimi numeri, la resa dei conti. A farla da padrone sarà lo scontro che contrappone le due uniche sopravvissute, le veterane della serie: l’assassina e la dittatrice. La Juric e Sam si troveranno nuovamente faccia a faccia, protagoniste di uno scontro che deciderà non solo i destini del nostro mondo, ma di quello degli orfani, del Gateway» spiega Monteleone.

«Lo strano angolo di paradiso, il rifugio virtuale che ha accolto le menti di tutti i nostri protagonisti, sarà teatro di una vera e propria guerra cui parteciperanno tutti, una battaglia campale che chiuderà definitivamente i conti, che scuoterà le fondamenta stesse di quella realtà. Ma anche Itaca, la colonia di Nuovo Mondo e la Luna, la conquista di Rosa ora governata da Cesar, avranno la loro dose di dolori e guerra. E in mezzo sempre loro, Andromeda e Perseo, due bambini sballottati da una parte all’altra, contesi, desiderati, sfruttati. Un’altra generazione di orfani, di ragazzini che non possono davvero vivere la loro infanzia perché il mondo intorno a loro crolla e qualcuno gli chiede di reggerne le macerie sulle loro spalle esili» si legge ancora sul sito della Bonelli.

E Ringo? «Rinco che non è davvero Ringo, che non sa ancora se fuggire alla sua eredità o abbracciarla, che vive sempre sul filo, all’ombra che proietta quel nome importante, ma che lentamente sta dimostrando di esserne all’altezza, caricando a testa bassa ogni nemico, lottando finalmente per qualcosa in cui crede, per una memoria che è impressa nel suo DNA come il colore dei suoi occhi, che gli sussurra di proteggere i bambini, di aiutare Sam, di sparare in testa ai cattivi» ha scritto ancora Monteleone. Del resto, sono le vite di tutti, questa volta, a essere in gioco e, alla fine di tutto, vincitori e vinti avranno avuto la loro occasione di prevalere, di vendicarsi, di conquistare il proprio mondo o di liberarlo.

telegra_promo_mangaforever_2