Watashi wa Shingo di Kazuo Umezu premiato ad Angoulême 2018

0
In Italia il maestro dell’horror è noto per Aula alla Deriva (edito da Hikari) e Cat Eyed Boy (In Your Face).

La casa editrice franco-nipponica Le Lezard Noir annuncia che il manga Watashi wa Shingo di Kazuo Umezu, da lei edito in Francia con il titolo Je suis Shingo, si è aggiudicato il Prix du Patrimoine del Festival International de la bande dessinée d’Angoulême 2018.

Il riconoscimento, istituito nel 2004, premia il lavoro di una casa editrice francese nel proporre o riproporre un’opera considerata patrimonio del fumetto mondiale; in precedenza lo stesso premio è stato assegnato al volume Verso una Nobile Morte del maestro Shigeru Mizuki (disponibile in Italia per Rizzoli Lizard).

Watashi wa Shingo è stato pubblicato originariamente in Giappone nella prima metà degli Anni 80 all’interno della rivista di seinen manga Big Comic Spirits di Shogakukan (10 volumi); racconta le vicissitudini di Shingo, un robot dotato di coscienza che viaggia alla ricerca dei “genitori” che non ha mai conosciuto.

Fonte: MM