Justice League: Scott Snyder rilancerà la testata con No Justice

0
DC Comics ha rivelato piani per una nuova versione dei team della Justice League dopo la conclusione della sua acclamata serie evento Dark Nights: Metal.

La serie principale della Justice League sarà scritta dal visionario dei fumetti Scott Snyder, mentre il nome del disegnatore che lo affiancherà è ancora segreto.

A seguito della conclusione di Dark Nights: Metal # 6 il 14 marzo, inizierà una miniserie settimanale di quattro numeri dal titolo Justice League: No Justice. In uscita il 9 maggio, la serie sarà scritta da Snyder, James Tynion IV e Joshua Williamson ed illustrata da Francis Manapul.

A giugno, i titoli della Justice League saranno rilanciati. Il titolo di punta, scritto da Snyder, seguirà gli eventi di Dark Nights: Metal di Snyder e Capullo, che ha raccontato la battaglia della Justice League contro i sette malvagi Batmen del Dark Multiverse. Gli altri titoli saranno scritti da Tynion, Williamson e altri.

“Pensavamo di conoscere l’intera mappa del cosmo DC”, ha scritto Snyder in una dichiarazione a IGN. “Pensavamo di aver esplorato tutto quello che c’era da esplorare. Ma ora sappiamo che per tutto questo tempo il Multiverso non era nient’altro che un acquario, e ora siamo stati scaricati nell’oceano, scatenando nuove minacce terrificanti e meravigliose nuove possibilità. Metal ha aperto canali di narrazione che Francis, James, Joshua e io siamo entusiasti di esplorare in grande stile. Quando avremo finito, i fan non guarderanno mai più la Justice League allo stesso modo”.

La trama di “No Justice” vede Brainiac mettere in guardia la Justice League su una minaccia di livello cosmico che sta per distruggere la Terra. Quando gli eroi scoprono che anche la forza combinata della Justice League (incluse alcune improbabili nuove reclute) non è sufficiente per fermarla, Brainiac consiglia loro un piano. La sua strategia prevede che gli eroi si alleino con i cattivi per dividersi in quattro squadre. Il destino di un diverso mondo alieno dipende dal successo di ogni squadra, ma, se falliscono, è in gioco non solo la Terra ma l’intero Universo DC.

“Sto stendendo la più grande impresa della mia vita”, ha detto Manapul in una dichiarazione. “La Justice League si rende conto che devono espandere la loro portata per diventare qualcosa di più grande di quanto non sia mai stato prima. Se pensate che il mio lavoro per Justice League: Darkseid War fosse enorme, sto portando la Lega ai confini del cosmo con “No Justice”. Chiunque abbia chiesto che Harley Quinn, Martian Manhunter, Starfire, Zatanna, The Atom, Raven, o Doctor Fate siano presenti in una loro personale Justice League potrà rallegrarsi “.

Non sono stati forniti dettagli su quale progetto sarà affrontato da Capullo, ma DC ha detto di aspettarsi presto notizie. L’attuale run della Justice League di Christopher Priest e Pete Woods si concluderà il 18 aprile con il numero 43. Justice League of America di Steve Orlando (e una serie di artisti) si concluderà l’11 aprile con il numero 29.

Non ci resta che attendere ulteriori dettagli sul futuro della Justice League dalla DC Comics.

telegra_promo_mangaforever_2