Stranger Things con lo stile Studio Ghibli

0
Vari artisti dimostrano che la serie horror di fantascienza si fonde bene con il mondo dell’animazione giapponese

Sebbene le serie TV americane e gli anime giapponesi siano mondi separati, può succedere che alcuni riescano a dimostrare come i due universi possano anche comunicare. Ma cosa succede se combini i mistici e magici mondi ritrovati in varie produzioni dello Studio Ghibli con l’orrore fantascientifico contemporaneo di Stranger Things? Se a prima vista sembrano possedere elementi completamente opposti, alcuni artisti ci hanno convinto che la loro unione può funzionare a meraviglia.

Il designer spagnolo @SaqmanDesign è uno di questi artisti che utilizza lo stile dello Studio Ghibli per interpretare in modo intelligente l’intero cast di Stranger Things. Da notare Max Mayfield nei panni di Ponyo.

Forse il candidato preferito per questo mashup è Il mio vicino Totoro ed altri artisti ci mostrano come rendono omaggio ad entrambi i mondi in un raccapricciante crossover.

Aspettare il gattobus è diventato  più terrificante.

È incredibile come Totoro sia allo stesso tempo carino e pauroso.

Le cose assumono una sfumatura sinistra…

C’è molto potenziale in queste creazioni e del resto il crossover tra Marvel e L’attacco dei Giganti ha dimostrato che le interazioni possono dare frutti interessanti.

 

telegra_promo_mangaforever_2