Classifica Comics USA dicembre 2017: Marvel e DC appaiate, si tirano le somme sul 2017

0
Tutti i dati di vendita del mercato americano per il mese di dicembre e quelli globali sull’anno appena terminato.

Dicembre chiude un 2017 con una brutta flessione del mercato americano che perde rispetto al mese precedente il 18.11% in dollari guadagnati ed il 13.77% in fumetti venduti.

Dicembre però conferma anche il trend del mese precedente, ed inusuale da qualche anno, ovvero DC Comics e Marvel che si dividono “effettivamente” il mercato: la prima è in testa per dollari guadagnati con il 34.54% – contro il 33.80% – mentre la seconda è prima per fumetti venduti con un importante 38.81% – contro il 37.65%. La scarto come vedete è minimo ma significativo, nello specifico questo mese la DC ha guadagnato di più vendendo meno fumetti complice la fine di una serie di promozioni molto aggressive offerte alla fumetterie americane dalla Marvel.

Continua a calare la Image ormai da parecchi mesi sotto l’importante soglia psicologica del 10% e che sostanzialmente ha venduto lo meno fumetti del mese scorso – dal 8.26% di novembre al 7.20% di dicembre – ma ha guadagnato sostanzialmente la stessa cifra – 8.69% a novembre, 8.07% a dicembre.

Top 10 comicbooks: DC Comics è prima piazzando 6 titoli nelle prime 10 posizioni. E’ una convergenza di titoli quella della DC dove il solito Batman si unisce ai due eventi Doomsday Clock e Metal. Il fumetto più venduto è Doomsday Clock #2 che vende poco più di 158.000 copie. La Marvel piazza comunque 4 titoli di cui 2 legati a Spider-man. Alcune annotazioni: The Walking Dead #174 – alla posizione 12 – è l’unico titolo Image nella Top 100! Mighty Thor #702 è solo 28° invece.

Top 10 graphic novels & tradepaperbacks: mese abbastanza eterogeneo con Marvel, DC ed Image che occupano 3 posizioni a testa mentre in decima posizione c’è il TP 6 della serie Rick & Morty della Oni Press. Il volume più venduto è targato Image ed è Saga TP 8 che vende poco più di 21.000 copie.

 

Dicembre è anche il momento di tirare le somme per il mercato americano: le vendite sono calate rispetto allo stesso mese dello scorso anno del 14.57% per dollari guadagnati e del 23.23% per fumetti venduti. Questo calo segna anche il primo anno, dal 2011, che si chiude in perdita rispetto all’anno precedente con un -10.09% per dollari guadagnati e -9.86% per fumetti venduti. Sicuramente non un anno positivo e molto altalenante per l’industria del fumetto USA.

La casa editrice regina rimane comunque la Marvel anche perché fumetto più ordinato è stato il one-shot Marvel Legacy. Mentre più eterogenea è la classifica legata ai volumi con un netto predominio Image, il volume più ordinato del 2017 è infatti Saga TP 7.

Girate pagina per le stime di copie vendute dei primi 100 comicbooks e tps.

telegra_promo_mangaforever_2