Astorina, uscite Diabolik febbraio 2018

0
Tre come di consueto le uscite targate Astorina nel mese di febbraio.

Mese che, al solito, comincia con l’arrivo nelle edicole dell’inedito, il numero 2 dell’anno VLII. “L’esca” sarà disponibile da giovedì 1° febbraio. La caccia serrata a Stefano Solez continua in un lontano paese dell’Est, ma qui un terzo, anomalo elemento è entrato in gioco. Impossibile prevedere come questo potrà interferire nei piani di Ginko e Diabolik. Perché è camuffato il personaggio in copertina? Perché è un volto già noto ai lettori e la sua comparsa, nelle ultime pagine del numero di gennaio, è un colpo di scena che dalla casa editrice non volevano rovinare. La storia ha soggetto di Gomboli e Faraci, sceneggiatura di quest’ultimo, disegni di Barison e copertina di Buffagni.

Il 10 del mese spazio a Diabolik R numero 680, uscita relativa all’anno XLII di pubblicazione (2003). In “Doppia trappola” i lettori capiranno quale legame collega un’azienda farmaceutica dedita al mecenatismo a un ergastolano evaso rocambolescamente. L’ispettore Ginko è costretto a seguire una vaga intuizione che lo porterà a un drammatico faccia a faccia con Diabolik nella storia con soggetto di Berardi e Faraci, sceneggiatura di Martinelli, disegni di Di Bernardo e Merati e copertina degli Zaniboni.

Il 20 febbraio, infine, appuntamento con Diabolik Swiisss 285, che ristampa una storia uscita per la prima volta nell’anno XIV di pubblicazione (1975). Un’ombra nell’oscurità, misteriosi rumori nella villa: per Antonella Hamlin ormai ogni notte è una notte di terrore. A nulla valgono le rassicurazioni del marito, convinto che la moglie stia perdendo il senno. Ma presto dovrà ricredersi. “L’arma del terrore” ha testi delle sorelle Giussani e disegni di Bozzoli e Coretti.

telegra_promo_mangaforever_2