45° Festival de la Bande Desinée d’Angoulême: Gipi tra i dieci finalisti

0
I membri della Grand Jury* della 45a edizione del Festival internazionale del fumetto di Angoulême si sono incontrati lunedì 8 gennaio 2018 per stabilire la lista dei dieci album finalisti che si contenderanno il Fauve d’Or – Premio al miglior album

L’elenco dei 45 titoli della Selezione Ufficiale è stato quindi ridotto a 10 titoli per questo Premio e tra questi figura anche l’italiano Gipi:

I dieci finalisti sono:

– Alors que j’essayais d’être quelqu’un de bien, di Ulli Lust, edizioni Ça et Là;

– Ces jours qui disparaissent, di Timothée Le Boucher, edizioni Glénat;

– Dans la combi de Thomas Pesquet, di Marion Montaigne, edizioni Dargaud;

– Emma G Wildford, di Zidrou & Edith, edizioni Soleil Éditions, Collection Noctambule;

– Hip Hop Family Tree, di Ed Piskor, edizioni Papa Guédé (pubblicato in Italia da Panini Comics);

– Istrati ! T.1 Le Vagabond, di Golo, edizioni Actes Sud BD;

– L’inconnu, di Anna Sommer, edizioni Les cahiers dessinés;

– Megs, Mogg & Owl, Happy Fucking Birthday, di Simon Hanselmann, edizioni Misma;

– La saga de Grimr, di Jérémie Moreau, Éditions Delcourt;

La terre des fils, de Gipi, éditions Futuropolis (in Italia pubblicato come La terra dei figli da Coconino).

Il Fauve d’Or  premia il miglior album dell’anno, indipendentemente dal genere, dallo stile o dall’origine geografica. Sarà assegnato sabato 27 gennaio 2018 alle 19:00 durante la cerimonia di presentazione per i Fauves al teatro di Angoulême.

Ricordiamo che la Grand Jury 2018 è composta da:

  • Guillaume Bouzard, autore – Presidente della giuria
  • Clara Dupont-Monod, giornalista e scrittrice
  • Camille Jourdy, autrice
  • Bruno Podalydès, attore, regista e sceneggiatore
  • Peggy Poirrier, libraia
  • Marco Prince, compositore e cantante
  • Lucie Servin, storica e giornalista
telegra_promo_mangaforever_2