Christian Bale non riesce più a vedere Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno dopo la tragedia di Aurora

0
L’attore racconta il suo incontro con Donald Trump sul set del film.

Christian Bale, interprete di Batman nella trilogia del Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan, è stato intervistato da HappySadConfused ed ha ammesso: “Purtroppo non sono più stato in grado di guardare Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno dalla tragedia di Aurora. Non sono capace di guardarlo senza pensarci. Spero di esserne in grado, un giorno.”

Bale si riferisce alla strage del 20 luglio 2012, quando un killer ha fatto irruzione al 16th Century Movie Theatre di Aurora, alla periferia di Denver, dov’era in corso la prima de Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno, ed ha aperto il fuoco sul pubblico uccidendo 12 persone.

Bale ha poi raccontato l’incontro con Donald Trump sul set del film: “C’è qualche fotografia divertente online. Abbiamo usato la Trump Tower e abbiamo cambiato la scritta sulla facciata in Wayne Tower. Trump è arrivato e non dimenticherò mai cosa mi ha detto: ‘Probabilmente vuoi una foto con me, quindi facciamola.’ Mi sono girato e c’era già un fotografo pronto. Ero vestito da Bruce Wayne, coi capelli impomatati, cravatta rossa, un look da Donald Trump Jr., e ci hanno fatto la foto. Qualcuno me l’ha mostrata di recente e mi ha detto: ‘American Psycho e Christian Bale insieme.”

“Trump è l’eroe di Patrick Bateman. Non so se me lo sono inventato o se è nel libro. Credo che sia nel libro. Ma riesco a vedermelo mentre legge L’arte di fare affari di Trump.”

telegra_promo_mangaforever_2