Se vi è capitato di andare in Normandia, vi sarete chiesti se il drago Shenron non fosse stato evocato proprio là

“Street Artist” è un termine abbastanza generico e non impone, infatti, necessariamente che si crei solo arte in un contesto urbano. Gli artisti di strada francesi Blesea e Baby K hanno del resto realizzato la loro ultima creazione sulle sabbie della spiaggia francese di Réville.

Ma mentre le onde dell’Atlantico lambiscono il loro ultimo lavoro, l’ispirazione proviene da un’isola nel Pacifico, dato che i due hanno trasformato una blockhouse, una specie di fortino, sulla spiaggia in Shenron, il drago che esaudisce i desideri nel manga Dragon Ball di Akira Toriyama.

Blesea, appassionato del celebre anime di arti marziali, dice che fare qualcosa del genere è stato il suo “sogno d’infanzia”. Nel video che documenta il loro processo creativo, gli artisti usano bombolette spray e rulli per realizzare l’opera.

I contorni della costruzione conferiscono all’opera d’arte un effetto tridimensionale, facendo sembrare che Shenron si appoggi sul proprio corpo arrotolato.

Per chi non ha familiarità con il termine, una blockhouse è una sorta di bunker fuori terra. Data la posizione di questa capanna sulla costa della Normandia, è probabile che sia stata costruita dai nazisti durante l’occupazione tedesca della Francia durante la seconda guerra mondiale. E per chi potrebbe gridare al vandalismo, si sappia che questa particolare casamatta era già ricoperta di graffiti.

Essendo esposto agli elementi, è probabile che sia solo una questione di tempo prima che vento, acqua e sole annullino il lavoro degli artisti, ma per il momento il fortino si rivela come un buon utilizzo di qualcosa in disuso e un gesto d’amore verso il manga di Dragon Ball.

telegra_promo_mangaforever_2