Il film è attualmente disponibile nelle sale italiane.

Intervistato da Entertainment Weekly, Rian Johnson, regista de Gli Ultimi Jedi, ha parlato della rivelazione sulle origini di Rey: “Ho pensato: qual è la risposta più potente a questo enigma? Qual è la risposta più dura che Rey potrebbe sentirsi dire? Vuoi mettere alla prova i tuoi personaggi. Ripenso al momento in cui Vader dice a Luke: ‘Io sono tuo padre.’ Non funziona solo perché è un grande colpo di scena o una sorpresa ma perché è la cosa più dura che Luke e il pubblico potevano sentirsi dire. Il cattivo che odi e che vuoi uccidere diventa parte del protagonista. Bisogna cominciare a pensare a questa persona in termini più complicati. Bisogna iniziare a pensare ad un arco di redenzione.”

Ne Gli Ultimi Jedi viene rivelato che i genitori di Rey erano mercanti di rottami che l’hanno venduta da piccola per pochi soldi: “Nel nostro film accade l’opposto. La cosa più semplice che Rey e il pubblico potevano sentirsi dire era: ‘Sei la figlia di questo o quello.’ Significherebbe blandire il pubblico e porre Rey su un piatto d’argento nella storia. E’ molto più duro non avere una risposta semplice. Non solo, ma Kylo usa il fatto che lei non abbia una risposta per cercare di indebolirla. Devi trovare la forza per definire te stessa.”

Sull’evoluzione della storia in Episodio IX: “Non posso parlare di ciò che stanno facendo. In questi film c’è sempre la questione ‘da un certo punto di vista’. Ma, per me, in quel momento, Kylo crede che quella sia la verità. Non credo che stia bluffando. Credo che sia ciò che ha visto quando ha toccato le dita di Rey. E quando glielo dice, lei ci crede.”

telegra_promo_mangaforever_2