Rian Johnson scriverà e dirigerà anche la prossima trilogia della saga.

Intervistato da Vanity Fair, Rian Johnson, regista de Gli Ultimi Jedi, ha difeso l’umorismo del film: “Era un elemento molto molto importante per me. E’ una delle ragioni per cui mi piacciono i film e Star Wars in particolare. Pensate alle scene di Han, Leia e Luke nei corridoi della Morte Nera. Questi film hanno sempre avuto un senso dell’umorismo.”

“Soprattutto per quanto riguarda i capitoli centrali, questa saga è sempre stata considerata dark. Sapevo che il film doveva essere dark in alcuni punti ma, per me, era anche importante divertirsi. Ero molto nervoso in proposito perché non abbiamo mai testato questi film con un pubblico di prova. La premiere dell’altra sera è stata la prima volta che ho guardato il film con un pubblico più numeroso di dieci o quindici persone. Non sai mai se una gag comica funzionerà con un pubblico di sconosciuti. Mi ha sollevato molto sentire le risate.”

“Durante la prima scena, tenevo stretta la mano della mia fidanzata. Mi sono rilassato quando il pubblico ha iniziato a ridere. E’ stato importante per me, perché quella scena stabilisce il tono e le aspettative. Il pubblico capisce che nel film ci saranno momenti comici.”

telegra_promo_mangaforever_2