Un padre giapponese ha trovato un modo molto moderno per verificare se il ragazzo che frequentava la figlia fosse davvero degno di essere il suo fidanzato

Essere padri è dura e vedere la propria figlia con uno che si considera indegno di frequentarla è ancora peggio. Questo è quello che deve aver pensato @buppa_stone, un padre con una figlia che frequenta le medie e che ha portato una sera il suo ragazzo a casa per presentarlo alla famiglia.

 

La serata sembra cominciare bene, in quanto sia il padre che il ragazzo hanno una passione in comune, i videogiochi; inoltre, ancora meglio, entrambi amano i picchiaduro ed in particolare la serie Guilty Gear.

 

Il fidanzato (ormai ipotetico) della figlia ha la brillante idea di lanciare una sfida al nostro padre geloso; e buppa ovviamente accetta, dicendo che quelli che usano Slayer non sono dei veri giocatori e che gli darà presto una lezione… Così a meno di mezz’ora dal loro primo incontro, si è già ad incrociare le lame… su Guilty Gear Xrd Rev 2.

 

 

I tweet continuano comunicando il risultato finale di 10-6 a favore del papà.

 

Tuttavia il resto della famiglia non l’ha presa altrettanto bene e invece di congratularsi per la vittoria il nostro buppa viene buttato fuori di casa senza cena… non gli resta che andare a comprare sigarette e del riso.

 

E anche quando viene fatto rietrare a casa, per lui niente cena.

Ma buppa è ancora convinto di aver agito per il meglio, e, da più scarso della famiglia nel gioco, ritiene che non poteva permettere che un novellino dettasse legge in casa sua a Guilty Gear. Probabilmente la figlia aveva ben altra opinione. Ma i padri del mondo capiscono sicuramente buppa.

 

telegra_promo_mangaforever_2