Dragon Ball FighterZ è atteso per il mese di gennaio 2018 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Come sappiamo, Shueisha svelerà attraverso il nuovo numero di V-Jump, tre nuovi personaggi giocabili per il roster di Dragon Ball FighterZ, il nuovo videogioco di combattimento basato sul franchise di Akira Toriyama che arriverà a gennaio 2018 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Si tratta del Dio della Distruzione del 7° Universo, Beerus, l’Assassino del 6° Universo, Hit, e il villain principale dell’arco narrativo di Trunks del Futuro, Black Goku trasformato nel suo singolare Super Saiyan Rosé. Sono, in altre parole, tre personaggi provenienti direttamente dalla nuova serie di Dragon Ball Super.

V-Jump, inoltre, non si è fermata ai personaggi, ma annuncerà anche le nuove modalità di gameplay e le novità nei match per renderle il più fedeli possibile al risultato della serie animata.

In particolare, in Dragon Ball FighterZ sono state aggiunge le cutscene che appariranno prima, nel corso, e dopo i duelli. Sono delle vere e proprie epiche scene animate, tratte ovviamente dal franchise di Akira Toriyama, che discostano l’utente dal combattimento per far si che ammiri le grandi sequenze che renderanno ancora più realistico lo scontro.

Le cutscene sono così fedeli agli eventi dell’opera di Toriyama che per sbloccarle bisogna rispettare delle condizioni e non sempre saranno disponibili. Ad esempio, secondo quanto riportato dalla rivista, se con Freezer eliminiamo Crilin, e in squadra abbiamo anche Goku, partirà la scena storica del Saiyan che si arrabbia e si trasforma per la prima volta in Super Saiyan.

In altri casi, se Nappa sconfigge Yamcha, partirà la cutscene del Saibamen che si fa autoesplodere portando con sè il terrestre. E ancora, se con Goku sconfiggiamo Kid Bu, in alcune occasioni sarà riprodotto il momento in cui il Saiyan gli dice addio lanciandogli la Sfera Genkidama gigante augurandogli di tornare in vita da buono un giorno, così da tornare a sfidarsi.

Tante altre cutscene saranno introdotte e in seguito saranno svelate.

 

In più, la rivista svelerà dettagli sulla funzione dell’apparizione del Drago Shenron durante i duelli. In particolare, il team scelto potrà ottenere le sette Sfere del Drago se si rispettano delle specifiche condizioni e se si mettono a segno delle particolari combo.

Una volta riunite le Sfere potremo scegliere se evocare Shenron e, in caso positivo, solo uno dei seguenti quattro desideri potranno essere chiesti:

  • “Per favore, guariscimi!” – La forza del nostro guerriero sarà ripristinata completamente.
  • “Per favore, riporta in vita i miei alleati sconfitti!” – Un nostro compagno di team sconfitto tornerà in vita, ma solo col 20% di energia.
  • “Per favore, donami la forza definitiva” – L’icona dell’energia del nostro guerriero sarà fiammeggiante.
  • “Per favore, rendi il mio corpo immortale!” – L’energia di tutto il team sarà ripristinata.

Per ora, i personaggi giocabili confermati sono i seguenti: Goku, Vegeta, Gohan, Trunks del Futuro, Crilin, Piccolo, Androide numero 16, Androide numero 18, Freezer, Cell, Majin Bu, Goku Super Saiyan Blue e Vegeta Super Saiyan Blue, Yamcha, Tenshinhan, Nappa, il Capitano Ginyu, Gotenks Super Saiyan 3, Kid Bu, Gohan Supremo, Beerus, Hit e Black Goku Super Saiyan Rosé.

In più, qui potete leggere il commento di Toriyama in persona sul videogioco e gli ultimi trailer che coinvolgono anche l’inedita Numero 21.

DRAGON BALL FighterZ, sviluppato da Arc System Works (Dragon Ball Z: Extreme Butōden, Guilty GearBlazBlueDragon Ball Z: Supersonic Warriors), uno dei più famosi sviluppatori di picchiaduro 2D, assicura tutta l’azione delle visuali classiche dei fighting game 2D con personaggi modellati in 3D.

DRAGON BALL FighterZ sarà disponibile in Italia dal 25 gennaio per Xbox One, PlayStation 4. Dal 26 gennaio le versioni digitali per console e PC via STEAM.

Fonti: SGSG

telegra_promo_mangaforever_2