Il roster di Dragon Ball FighterZ si arricchisce di personaggi apparsi recentemente nella nuova serie di Dragon Ball Super.

Il numero di febbraio 2018 di V-Jump, disponibile da sabato 16 dicembre 2018 in Giappone, confermerà un rumor su Dragon Ball FighterZ, il nuovo videogioco di combattimento basato sul franchise di Akira Toriyama che arriverà a gennaio 2018 su PlayStation 4, Xbox One e PC, che era spuntato fuori nel corso della scorsa settimana.

Il rumor indicava l’arrivo nel roster del videogioco di tre personaggi provenienti da Dragon Ball Super, ovvero il Dio della Distruzione del 7° Universo, Beerus, l’Assassino del 6° Universo, Hit, e il villain principale dell’arco narrativo di Trunks del Futuro, Black Goku trasformato nel suo singolare Super Saiyan Rosé.

Questi rumor si sono svelati essere fondati e reali dal momento che la rivista di Shueisha ha confermato la loro presenza come personaggi giocabili. In più, V-Jump mostra in azione anche Zamasu, aspirante Kaioshin dell’11° Universo e vera identità di Black Goku, il quale, tuttavia, sarà disponibile solo come personaggio di supporto del villain dalle sembianze di Goku (come C-17 e Chaozu).

La tecnica suprema di Beerus sarà il “Giudizio del Dio della Distruzione. Il Dio può anche ricorrere alle “Sfere della Distruzione”, grazie alle quali può creare sfere di energia che esplodono non appena toccano il corpo del nemico.

La tecnica suprema di Hit si chiama “Continuo a Sviluppare”, la quale arresta il tempo per poi scatenare attacchi concatenati multipli uno dietro l’altro. L’Assassino può anche ricorrere ad attacchi e movimenti spazio-temporali.

La suprema di Black Goku Super Saiyan Rosé, invece, è l’attacco “Opera degli Dei”, attraverso la quale può trasformare la sua mano in spada e colpire di conseguenza. Dal momento che ha le stesse sembianze di Goku, può anche sfoggiare la Super Kamehameha. E’ presente anche Zamasu, nel moveset di Black, che apparirà come supporto per arrestare i movimenti degli avversari.

Per ora, i personaggi giocabili confermati sono i seguenti: Goku, Vegeta, Gohan, Trunks del Futuro, Crilin, Piccolo, Androide numero 16, Androide numero 18, Freezer, Cell, Majin Bu, Goku Super Saiyan Blue e Vegeta Super Saiyan Blue, Yamcha, Tenshinhan, Nappa, il Capitano Ginyu, Gotenks Super Saiyan 3, Kid Bu, Gohan Supremo, Beerus, Hit e Black Goku Super Saiyan Rosé.

In più, qui potete leggere il commento di Toriyama in persona sul videogioco e gli ultimi trailer che coinvolgono anche l’inedita Numero 21.

DRAGON BALL FighterZ, sviluppato da Arc System Works (Dragon Ball Z: Extreme Butōden, Guilty GearBlazBlueDragon Ball Z: Supersonic Warriors), uno dei più famosi sviluppatori di picchiaduro 2D, assicura tutta l’azione delle visuali classiche dei fighting game 2D con personaggi modellati in 3D.

DRAGON BALL FighterZ sarà disponibile in Italia dal 25 gennaio per Xbox One, PlayStation 4. Dal 26 gennaio le versioni digitali per console e PC via STEAM.

Fonte: gematsu

 

telegra_promo_mangaforever_2