Cinque gli appuntamenti in edicola.

La settimana delle uscite Bonelli prende il via con l’arrivo nelle edicole di Martin Mystère bimestrale 354, “Effetti speciali”: nel mondo del cinema, a Parigi come a Hollywood, anche gli effetti speciali possono essere pane per i denti del Detective dell’Impossibile. In uscita il 12 dicembre, l’albo ha soggetto e sceneggiatura di Alfredo Castelli e Enrico Lotti, disegni a cura di Esposito Bros. e copertina firmata da Giancarlo Alessandrini. Nella Parigi del 1901 il pioniere della cinematografia Georges Méliès e suo fratello Gaston assistono stupefatti a una proiezione con sequenze “impossibili”, organizzata da un inquietante alchimista che ha messo a punto un sistema di ripresa a suo dire “soprannaturale”. Nella New York del giorno d’oggi da un piccolo cineclub vengono rubate alcune pellicole antiche ma prive di valore, e il furto suscita la curiosità di Martin Mystère, poiché erano appartenute a Gaston Méliès. Seguendo le loro tracce, il Detective dell’Impossibile raggiunge Hollywood, dove qualcuno cerca di riportare alla luce un terrificante “effetto speciale”.

 

Un viaggio nella Torino di fine XIX secolo, tra i personaggi del libro Cuore, in compagnia di Lombroso: ecco cosa aspetta ai lettori de Le Storie numero 63, mensile previsto in edicola a partire da mercoledì 13 dicembre. “Il cuore di Lombroso”, questo il nome dato al volume, ha testi di Davide Barzi, disegni di Francesco De Stena e copertina come al solito di Aldo Di Gennaro. Nella Torino del 1889 Cesare Lombroso è professore di medicina legale all’università, dove effettua autopsie sui corpi di criminali, prostitute e folli. Un giorno, presso il Carcere “Le Nuove”, il maestro Giulio Perboni scrive un’ultima lettera ai suoi ex allievi e poi si toglie la vita. Tocca a Lombroso indagare per scoprire quale pericolo incombe su Bottini, Garrone e tutti gli altri ex compagni di classe.

 

Venerdì 15 dicembre arriverà in edicola “Assassini senza volto”, Nathan Never Speciale 28. Il vecchio boss Jokana, rinchiuso nel carcere di Blackwall, ha promesso all’Agenzia Alfa importanti rivelazioni che potrebbero portare a una misteriosa organizzazione criminale che tratta omicidi su commissione, tra cui, probabilmente, quello del ricco industriale Randy Megaton. Elania non vuole farsi sfuggire l’occasione di infliggere un colpo mortale alla criminalità della Città Est e affida le indagini a Branko e a May. Intanto Nathan si reca all’Ormond Hospital per una visita medica di routine… col rischio di non uscirne mai più. Il nuovo volume della serie a cadenza annuale ha soggetto e sceneggiatura di Bepi Vigna, disegni di Antonio Fara e copertina di Roberto De Angelis.

 

Una misteriosa villa forse custodisce un tesoro, ma di certo custodisce inquietanti segreti come apprendiamo nel Color Zagor numero 6, “Spettri per Digging Bill”. Il semestrale, in uscita il 16 del mese, ha soggetto e sceneggiatura di Samuel Marolla, disegni di Paolo Bisi, copertina di Alessandro Piccinelli e colori di GFB Comics. Quali segreti nasconde la misteriosa villa rimasta sommersa sotto il lago Weir, creato dalle acque di un fiume dopo una frana che ne ha sbarrato il corso? “Digging” Bill è convinto che l’edificio custodisca un tesoro, ma quella casa e il bacino che la ricopre hanno fama di essere infestati dai fantasmi degli abitanti che rimasero vittime del cataclisma. Zagor aiuta Bill a sfuggire prima a un gruppo di pellerossa, poi a una banda di malintenzionati decisi a mettere per primi le mani sul tesoro della villa, ma un turbinare di inquietanti avvenimenti fornisce allo Spirito con la Scure tutti gli indizi per scoprire che cosa realmente accadde, in quella casa, la tragica notte dell’alluvione.

 

Sul fronte delle ristampe un unico appuntamento, quello con Tex Nuova Ristampa 428. Ipnotizzando il folle professor Sanders e poi gli stessi indios che lo adoravano come la reincarnazione di Kukulkán, El Morisco decreta la fine dei vili speculatori che stavano depredando le ricchezze dei Maya. Tempo dopo, i pards vengono incaricati dall’esercito di mettere il sale sulla coda al clan Kimball, rapinatori incalliti. Jesse, il più giovane della schiatta, è in mano alla Legge e la sua evasione, usando Kit Willer come infiltrato, viene pilotata per catturare il resto della banda nel recondito covo di Last Paradise. L’albo della serie mensile, intitolato “I lupi del Colorado”, sarà pubblicato giovedì 14 dicembre con testi di Claudio Nizzi, disegni di Carlo Raffaele Marcello e Fernando Fusco e copertina di Claudio Villa. In questo numero, uscito per la prima volta nel giugno 1996, da pagina 5 a 33 si conclude l’avventura iniziata in precedenza con disegni di Marcello; da pagina 34 a 114 si può leggere “I lupi del Colorado”, con disegni di Fusco.

telegra_promo_mangaforever_2