Importante apertura del governo saudita.

Per volere del principe ereditario Mohammad bin Salman a partire da marzo 2018 apriranno, anzi riapriranno, i primi cinema pubblici in Arabia Saudita.

Si parla di riapertura perché i cinema, ed in generale la Settima Arte, furono dichiarati illegali nel 1982 dopo una svolta di carattere ultraconservatore con la quale gli edifici furono sbarrati e sequestrati dal governo.

Il Ministro della Cultura e dell’Informazione Awwad bin Saleh Alawwad ha definito questa decisione come un catalizzatore per la crescita economica del paese e per la sua diversificazione:

Con una cultura più ampia e diversificata creeremo nuove opportunità di lavoro e di crescita oltre ad aumentare l’offerta di intrattenimento del Regno

Mentre le prime sale apriranno già a marzo 2018, l’obbiettivo è quello di avere entro il 2030 almeno 2.000 schermi funzionanti, circa 300 cinema, questo perché la popolazione saudita è molto giovane: circa il 65%-70% è sotto i 30 anni ovvero la fetta demografica su cui sono targhettizati molti prodotti hollywoodiani e non attualmente.

telegra_promo_mangaforever_2