La Moglie di Frankenstein dovrebbe essere il prossimo film della saga.

Come precedentemente riportato, nel 2007, Guillermo del Toro ha rifiutato l’offerta della Universal Pictures di prendere le redini del Dark Universe, l’universo cinematografico coeso dei mostri classici della casa di produzione.

Intervistato da ScreenRant, il regista spiega perché La Mummia e gli altri reboot sui mostri non hanno funzionato: “Credo ci sia un atteggiamento postmodernista verso il genere che cerca di destrutturarlo e ristrutturarlo. Quando ti approcci ai personaggi con affetto sincero, non giochi sul sicuro perché non hai il giusto distacco dal materiale originale. Ti affidi alle cose che conosci ed è più facile essere ironici. Ma poi ci sono cose ambivalenti come Jordan Peele che fa un film non ironico ma riflessivo. Lui è una fusione di riverenza e intelligenza. E’ un buon anno per il genere horror, questo è certo.”

Alex Kurtzman e Chris Morgan, le due principali menti creative dietro il Dark Universe, l’universo cinematografico coeso dei mostri classici Universal Pictures, hanno abbandonato il franchise.

Le riprese de La Moglie di Frankenstein, secondo capitolo della saga dopo La Mummia, sono state rinviate a data da destinarsi. Il film sarà diretto da Bill Condon (La Bella e la Bestia). Javier Bardem interpreterà il mostro di Frankenstein. Tra gli altri film in programmazione c’è L’Uomo Invisibile con Johnny Depp.

Tuttavia, al momento, il progetto Dark Universe potrebbe trovarsi in fase di stallo.

telegra_promo_mangaforever_2