La giovane Sarada potrebbe diventare la reincarnazione di Itachi e l’ultimo episodio ne ha dimostrato un piccolo assaggio.

Nel corso del recente episodio di Boruto: Naruto Next Generations, il numero 35, la nuova generazione è ormai ad un passo dagli esami all’Accademia Ninja i quali, in base agli esiti e alle scelte, li condurrà al difficile mondo degli Shinobi che non sempre comporta una vita agiata.

Prima degli esami, i maestri dell’Accademia, in particolare Shino Aburame, hanno chiesto alle nuove leve perchè vogliono diventare dei veri ninja e che tipo di ninja vogliono essere nella loro vita. Shikadai, Inojin, Chocho rivelano le loro motivazioni, mentre Boruto, almeno inizialmente, avanza addirittura l’opzione di non essere intenzionato ad essere un ninja in quanto tutto quello ha intenzione di fare è di dimostrare che è migliore di Naruto Uzumaki, suo padre.

Boruto è incerto sul suo futuro, ma qualcun’altra non lo è affatto e il suo nome è Sarada Uchiha, la primogenita di Sakura e Sasuke.

La ragazza ha intenzione di diventare un vero e degno ninja al fine di raggiungere l’ambita carica di Hokage. Nel colloquio con i maestri dell’Accademia, Sarada ha dichiarato direttamente che ha intenzione di essere un valoroso Shinobi, qualcuna che sia riconosciuta da tutti gli abitanti del Villaggio della Foglia al fine di diventare Hokage.

Questa frase è un riferimento ad un grande ninja e ad un grade personaggio di Naruto, ovvero Itachi Uchiha. Infatti, è stato proprio Itachi il primo a dichiarare a Naruto Uzumaki (quando ancora non era Hokage e quando ancora non era maturo abbastanza), nel corso della Quarta Guerra Mondiale dei Ninja, che chi viene riconosciuto dagli abitanti del Villaggio può diventare Hokage e non si diventa vero Hokage prima che tutti gli altri abbiano approvato colui che ricoprirà la carica.

Una frase ricca di significato e di sentimento che sicuramente ha colpito Naruto e che lo ha spinto a proteggere ancora di più il suo sogno che è diventato realtà. Itachi è morto, ma noi non lo scorderemo e sicuramente quella stessa frase ha trasceso il tempo e le generazioni per arrivare anche al cuore della sua nipotina Sarada.

Senza appunto dimenticare che Itachi è zio di Sarada, pertanto ha creato piacere tra gli appassionati rivivere uno degli ultimi momenti toccanti di Itachi e, sicuramente, farebbe altrettanto piacere se l’ideale di Itachi si fosse reincarnato in Sarada.

Ecco qui il riferimento comparato:

“Il Villaggio della Foglia è cambiato, si è evoluto e vive in una nuova era pacifica. Con alti grattacieli, grandi monitor computerizzati che trasmettono immagini (televisioni nella precedente generazione), distretti e strade per permettere alle auto di muoversi, il modo di vivere nel mondo dei ninja è cambiato…

Il Villaggio della Foglia è cambiato, si è evoluto e vive in una nuova era pacifica. Con alti grattacieli, grandi monitor computerizzati che trasmettono immagini (televisioni nella precedente generazione), distretti e strade per permettere alle auto di muoversi, il modo di vivere nel mondo dei ninja è cambiato…

BORUTO: Naruto Next Generations è disegnato da Mikie Ikemoto (assistente di Kishimoto durante la serializzazione di NARUTO) e scritto da Ukyo Kodachi (assistente di Kishimoto durante la realizzazione della sceneggiatura del film di “Boruto: Naruto the Movie”) con la supervisione di Masashi Kishimoto il quale si occupa anche di essere l’editor. L’opera si pone come seguito al manga “NARUTO”. Attualmente sono stati pubblicati 19 capitoli, e i primi 11 sono raccolti in 3 volumi. Il  è disponibile dal 2 novembre.

Tre romanzi sono basati sul franchise di Boruto: Naruto Next Generations. Il primo è disponibile in Giappone dal 2 maggio; il secondo, invece, dal 4 luglio; il terzo è disponibile dal 4 settembre; il  è disponibile 2 novembre 2017.

In Italia, il primo volume del manga è stato pubblicato il 2 novembre sotto l’etichetta di Planet Manga.

La serie animata omonima, prodotta da Studio Pierrot, è in corso d’opera dal 5 aprile 2017 e attualmente sono stati trasmessi 35 episodi su TV Tokyo.

Fonte: CB

 

telegra_promo_mangaforever_2