ATTENZIONE: L’articolo contiene SPOILER per coloro i quali non seguono la programmazione giapponese di Boruto: Naruto Next Generations.

Nel corso dell’ultimo episodio della serie animata di Boruto: Naruto Next Generations, il numero 34, Boruto e compagni hanno completato la loro ultima “missione” prima di preparare psicologicamente e fisicamente i loro corpi per i tanto attesi esami di diploma per divenire dei veri e propri ninja del Villaggio della Foglia.

Boruto e gli altri sono andati in campeggio per poter pescare uno squisitissimo pesce pregiato il cui sapore è indimenticabile, pertanto è anche difficile da rintracciare e soprattutto da domare una volta pescato. Tuttavia, attraverso la forza di tutti, il pesce diviene simbolo di unione di Boruto e i suoi compagni e quella stessa giornata è la loro memoria eterna della loro amicizia prima di intraprendere il difficile cammino del ninja. L’episodio è anche accompagnato da un cielo notturno stellato per enfatizzare il legame indossolubile tra la nuova generazione del Villaggio della Foglia.

Una volta concluso l’episodio è apparso Toneri Otsutsuki, il villain principale del lungometraggio (canonico) di The Last: Naruto the Movie (2014). Il personaggio, discendente del cattivo finale di Naruto (Kaguya Otsutsuki), alla fine si redime dai suoi peccati e decide di vivere per sempre sulla Luna. Una volta che Boruto: Naruto Next Generations ha avuto inizio, la divinità si è palesata diverse volte nei sogni del figlio dell’Hokage per annunciargli che una nuova catastrofe sta per cadere nel mondo dei ninja e che Boruto possiede un’abilità oculare.

L’abilità oculare che possiede Boruto potrebbe salvare il mondo dalla nuova tragedia e, ancora con delle incertezze, l’identità dell’occhio potrebbe essere il Jogan (nuova arte oculare introdotta nella serie) che letteralmente significa “occhio puro”. Non appena ne sapremo di più a riguardo vi informeremo.

Tuttavia, l’apparizione di Toneri è sconcertante perchè lo si vede per qualche secondo mentre tossisce sangue prostrandosi, subito dopo, sulle ginocchia in uno stato quasi di decesso. La divinità esprime anche queste parole:

Niente resta immutato. Il destino è sempre in agguato. Boruto, con il fato come tuo avversario, come riuscirai a combattere fino all’ultimo?

La nuova minaccia si nasconde in Kinshiki e Momoshiki Otsutsuki (altri discendenti di Kaguya e villain del film di Boruto: Naruto the Movie) che si recheranno alla Foglia per distruggerla e catturare la Volpe a Nove Code. Probabilmente potrebbero esserci loro dietro lo stato di fin di vita di Toneri in quanto non hanno apprezzato il tradimento e la remissione dai peccati del consanguineo. Per gli Otsutsuki è una variazione non tollerabile.

Ne scopriremo qualcosa in più con i prossimi episodi man mano che Boruto: Naruto Next Generations si avvicina alla trasposizione del film Boruto: Naruto the Movie.

https://www.youtube.com/watch?v=255gs3Dg-Xc

Se ve le siete perse, qui potete trovare le anticipazioni di novembre ed inizio dicembre dell’anime di Boruto: Naruto Next Generations.

“Il Villaggio della Foglia è cambiato, si è evoluto e vive in una nuova era pacifica. Con alti grattacieli, grandi monitor computerizzati che trasmettono immagini (televisioni nella precedente generazione), distretti e strade per permettere alle auto di muoversi, il modo di vivere nel mondo dei ninja è cambiato…

Il Villaggio della Foglia è cambiato, si è evoluto e vive in una nuova era pacifica. Con alti grattacieli, grandi monitor computerizzati che trasmettono immagini (televisioni nella precedente generazione), distretti e strade per permettere alle auto di muoversi, il modo di vivere nel mondo dei ninja è cambiato…

BORUTO: Naruto Next Generations è disegnato da Mikie Ikemoto (assistente di Kishimoto durante la serializzazione di NARUTO) e scritto da Ukyo Kodachi (assistente di Kishimoto durante la realizzazione della sceneggiatura del film di “Boruto: Naruto the Movie”) con la supervisione di Masashi Kishimoto il quale si occupa anche di essere l’editor. L’opera si pone come seguito al manga “NARUTO”. Attualmente sono stati pubblicati 18 capitoli, e i primi 11 sono raccolti in 3 volumi. Il  è disponibile dal 2 novembre.

Tre romanzi sono basati sul franchise di Boruto: Naruto Next Generations. Il primo è disponibile in Giappone dal 2 maggio; il secondo, invece, dal 4 luglio; il terzo è disponibile dal 4 settembre; il  è disponibile 2 novembre 2017.

In Italia, il primo volume del manga è stato pubblicato il 2 novembre sotto l’etichetta di Planet Manga.

La serie animata omonima, prodotta da Studio Pierrot, è in corso d’opera dal 5 aprile 2017 e attualmente sono stati trasmessi 34 episodi su TV Tokyo.

telegra_promo_mangaforever_2