Dragon Ball x Star Comics – Celebration Book | Recensione

0
Il trentennale del manga di Akira Toriyama si intreccia con il 30° compleanno della casa editrice italiana che pubblica le avventure di Goku dal 1995, in un interessante libro di pregevolissima fattura che saprà emozionare gli appassionati di lunga data e incuriosire i lettori più giovani.

Aprile 1995, una data storica per la pubblicazione dei manga in Italia — un vero e proprio anno zero scandito dal debutto di Dragon Ball nelle edicole italiane grazie al coraggioso quindicinale di Edizioni Star Comics, la prima pubblicazione ufficiale italiana di un manga a lasciare intatto il senso di lettura originale giapponese.

Perché quella scelta di pubblicazione del manga di Akira Toriyama, oggi data per scontata da un ventennio di albi non ribaltati, abbia segnato una svolta nell’evoluzione del mercato del fumetto giapponese in Italia ce lo spiega il volume Dragon Ball x Star Comics – Celebration Book, attraverso il quale viene ripercorsa la storia editoriale del manga nel nostro Paese alla luce del trentesimo anniversario di attività editoriale della casa editrice perugina.

Questo bel libro cartonato, disponibile dal 22 Novembre 2017 in fumetteria e libreria, non offre soltanto uno spaccato dell’aria che si respirava dietro le quinte dell’industria del manga grazie ai ricordi e agli aneddoti portati alla luce dalla viva voce dei suoi protagonisti, come i membri della famiglia Bovini, proprietaria di Edizioni Star Comics, o i Kappa Boys, il quartetto che ne ha curato per anni le pubblicazioni giapponesi — e già questo sarebbe di per sé “tanta roba” sia per far scorrere un brivido di emozione per i lettori che quell’epoca l’hanno vissuta (chi vi scrive, per esempio, aveva 14 anni quando acquistò il primo numero della serie in edicola nel 1995), sia per catturare l’attenzione di chi si è appassionato successivamente ai manga, magari proprio grazie a Dragon Ball.

Ma offre anche tutta una serie di contenuti inediti, delle vere e proprie chicche a partire dai messaggi del maestro Toriyama — uno pubblicato per il trentennale giapponese dell’opera nel 2016, uno nel 1995 per la fine della pubblicazione giapponese; interessanti contributi che proseguono con una intervista all’autore ricca di curiosità e retroscena, un simpatico manga a colori di una pagina che il maestro Toriyama ha realizzato per i 30 anni, un quiz, uno sguardo riepilogativo alle varie edizioni italiane e soprattutto una gallery di illustrazioni omaggio realizzati da popolari fumettisti italiani (da Milo Manara a Zerocalcare, passando per Roberto Recchioni e Mirka Andolfo), accompagnate dalle rispettive esperienze personale che ci danno testimonianza diretta di quanta influenza Dragon Ball abbia esercitato su più di una generazione di autori.

Chiude il volume (o lo apre, a seconda del senso di lettura…tanto per restare in tema) una anteprima dei primi due capitoli della Dragon Ball Full Color – La Saga del Giovane Goku, l’edizione tutta a colori che debutterà a Gennaio 2018 con la riproposizione delle avventure del Goku ragazzino.
Considerando che la preview occupa una cinquantina di pagine su 112 complessive, qualche dubbio sull’opportunità del suo inserimento potrebbe risultare legittimo.

Dal punto di vista della confezione il volume, di grande formato (19 x 26 cm), è veramente ben fatto e può vantare ottimi materiali, stampa impeccabile e solida rilegatura a filo; una presentazione arricchita da un poster pieghevole a doppia facciata con l’illustrazione di copertina di Akira Toriyama da un lato e di Zerocalcare dall’altro.

Pregi che, al netto delle considerazioni personali sulla sezione dedicata alla Full Color, rendono il libro una strenna natalizia perfetta.

telegra_promo_mangaforever_2