Cinque appuntamenti in edicola.

La settimana delle uscite Bonelli ha inizio mercoledì 22 novembre con l’arrivo nelle edicole italiane del Color Tex numero 12: al suo interno cinque storie brevi, tra esordi texiani e grandi ritorni. L’albo semestrale sarà intitolato “Sparate sul pianista e altre storie” e avrà copertina di Maurizio Dotti e colori di Oscar Celestini. Il Color autunnale è dunque come al solito caratterizzato da storie brevi, che porteranno il nostro Ranger ad affrontare uno spietato pianista, una strana alleanza tra un giovane e vendicativo pistolero e una banda di desperados guidati da un folle, una banda di cacciatori di taglie assetati di giustizia sommaria, un sanguinoso intrigo tra cowboys e un covo di vipere annidiate in uno sputo di paese. “Sparate sul pianista” ha soggetto e sceneggiatura di Pasquale Ruju e disegni di Pasquale Frisenda; “Io ucciderò Tex Willer” ha soggetto e sceneggiatura di Giorgio Giusfredi e disegni di Marco Soldi; “Giustizia!” ha testi di Andrea Cavaletto e disegni di Alessandro Poli; “Abilene, Kansas” ha soggetto e sceneggiatura di Mauro Boselli e disegni di Enrico Bertozzi; “Dal tramonto all’alba” ha infine testi di Claudio Nizzi e disegni di Roberto Zaghi.

“Ciò che non fecero i barbari…” lo disfa Pasquino nottetempo, come i lettori avranno modo di vedere in Mercurio Loi numero 7, nuovo appuntamento della serie mensile atteso per giovedì 23 novembre. Nella vita, nel mondo, infinite sono le strade, imprevedibili i crocevia… Una passeggiata al tramonto, prima che scenda la sera e arrivi il coprifuoco, può essere l’occasione per lo storico perdigiorno Mercurio e il suo compagno di avventure Ottone di lasciarsi portare da quello che offre il caso. Scegliendo una strada al posto di un’altra, i nostri si ritrovano tra strani personaggi e antichi ricordi. “La testa di Pasquino”, questo il titolo dell’albo, ha soggetto di Alessandro Bilotta, sceneggiatura dello stesso Bilotta, disegni di Massimiliano Bergamo e copertina di Manuele Fior con colori di Nicola Righi.

In settimana arriva anche il magazine 2017 di Dragonero, con una storia inedita in tre parti, interamente a colori. Dragonero Magazine 3 sarà disponibile da sabato 25 novembre con copertina di Gianluca Pagliarani. Dragonero è stata la prima serie fantasy della Sergio Bonelli Editore? Certamente sì… e no. In questo numero della collana a cadenza annuale, Graziano Frediani e Luca Barbieri, in un lungo e interessante articolo, racconteranno ai lettori come, prima dell’arrivo di Ian Aranill e compagni, molti altri eroi della Casa editrice abbiano mostrato il loro lato… “dragoneriano”! Da Tex a Jonathan Steele, da Zagor a Brendon: si tratta di un approfondimento su tutto il fantasy targato Bonelli. Inoltre, il volume offrirà una storia in tre parti completamente a colori, “Ritorno a casa”, con soggetto e sceneggiatura di Stefano Vietti, disegni firmati da Alex Massacci, Cristiano Cucina e Fabrizio Galliccia e colori affidati ad Alessia Nocera, Ketty Formaggio e Piki Hamilton. Dragonero e Gmor accompagnano il luogotenente Roney nel viaggio di ritorno verso casa. Il giovane soldato vuole riscattare da un signorotto locale le terre che erano appartenute a suo padre, ma non sarà una cosa facile, perché il nuovo proprietario è un osso duro abituato a giocare sporco. Come se non bastasse, una banda di predoni si mette sulla strada dei nostri.

Sul fronte delle ristampe sono due gli appuntamenti, entrambi legati a Tex. Giovedì 23 novembre uscirà Tutto Tex 560. Passate poche miglia oltre il confine tra Arizona e Messico c’è un piccolo villaggio. Un tempo governato da Don Victoriano Villalta, proprietario terriero rispettoso e generoso con i campesinos che lavoravano per lui, oggi il paese è dominato da Diego, brutale figlio del defunto latifondista. Questi deruba e affama chi lavora per lui e fa uccidere dai suoi uomini chi osa ribellarsi alle sue angherie! È abituato a ottenere sempre ciò che vuole e quando la sua preda diventa la bella figlia del povero Manuel Aribas, Diego non esita a farla rapire. Sta a Tex riportare la giustizia a Moctezuma e impartire una lezione al piccolo tiranno. Il volume, a cadenza mensile, si intitola proprio “Mocrezuma!” e ristampa una storia uscita per la prima volta nel giugno del 2007. Ha testi di Claudio Nizzi, disegni di Fernando Fusco e copertina di Claudio Villa.

“Se i grossi papaveri in camicia e colletto duro credono di poter usare il loro sistemi, ebbene, perché non vengono loro nel West?!”: questa la citazione con la quale sul sito della Sergio Bonelli Editore è presentato Tex Classic 20, “La banda dei Dalton”. Il quattordicinale è atteso in edicola venerdì 24 con soggetto e sceneggiatura di Gianluigi Bonelli, disegni e copertina di Aurelio Galleppini e colori di GFB Comics. Un tempo al servizio della Legge, ora i fratelli Dalton hanno riunito attorno a loro una dozzina di audaci banditi, dando vita a una terribile banda che terrorizza il West. A dare una mano a Tex per fermare gli audaci colpi e le sanguinose rapine dei banditi, entra in scena un nuovo pard: Tiger Jack!

telegra_promo_mangaforever_2