L’etichetta Hikari conclude con questo secondo volume la pubblicazione dell’opera di Kamui Fujiwara e Eiji Otsuka

La Tokyo del 1968 è lo scenario di questa storia, con un Paese, il Giappone che è in cerca di una nuova identità di fronte alla crisi degli antichi valori. A ciò si assommano le nuove rivolte sociali. Al Village Vanguard, jazz club frequentato dai giovani dell’estrema sinistra studentesca, N, in fuga da un oscuro passato, stringe amicizia con T, un comico fallito che vuole diventare regista. Per realizzare il sogno di una nuova vita, i due pianificano l’assalto a un furgone che trasporta 300 milioni di yen, ma le cose non vanno secondo i piani.
Basato un fatto di cronaca realmente accaduto, il manga mischio realtà storica a thriller, narrando la storia di due personaggi realmente esistiti: il giovane Takeshi Kitano, il serial killer, poi scrittore, Norio Nagayama e la giovane Kaoru, figlia di un poliziotto.

La narrazione ipnotica di Otsuka e la minuziosa ricostruzione di Fujiwara calano il lettore in un racconto morale e, nello stesso tempo, beffardo. Dalla fitta trama di riferimenti letterari, cinematografici e politici prende così forma una storia che riflette anche la malinconia di tutta una generazione.

Il volume, di 362 pagine, ha un prezzo di 18,00 euro.

telegra_promo_mangaforever_2