Cinque gli appuntamenti nelle edicole.

La settimana in corso offre ai lettori della Sergio Bonelli Editore un’importante novità, il numero inaugurale della nuova serie Le stagioni del commissario Ricciardi, che avrà periodicità quadrimestrale. Si comincia il 14 di novembre con “Il senso del dolore”, albo con soggetto di Maurizio de Giovanni, sceneggiatura di Claudio Falco, disegni e copertina di Daniele Bigliardo e colori firmati da Ylenia Di Napoli e Andrea Errico. Il commissario Luigi Alfredo Ricciardi, della Regia Questura di Napoli, passa dunque dalle pagine dei romanzi di Maurizio de Giovanni a quelle dei volumi a fumetti, con la supervisione dello stesso autore, che ha lavorato con un team di sceneggiatori e disegnatori campani. Nella Napoli degli anni ’30, il commissario che “vede i morti” si ritrova coinvolto in un’indagine pericolosa, con al centro una vittima nota e personale amico del Duce: il tenore Arnaldo Vezzi, barbaramente ucciso nel suo camerino.

Un modulo abitativo in una stazione orbitante non è per tutti, e soprattutto non è per criminali. O sì? A questa domanda cercherà di rispondere l’uscita numero 21 di Universo Alfa, “ESP files – Paradiso Perduto”. L’esper Herbert Loomis viene ingaggiato come spia dal Consiglio di Sicurezza per indagare su un omicidio. Ad affiancarlo, la giovane e avvenente detective Marla Reyes, in servizio sulla stazione orbitante Deep Eden, un paradiso esclusivo nello spazio, riservato a una clientela estremamente facoltosa. L’indagine di Loomis è particolarmente delicata perché il successo di Deep Eden dipende anche dalla promessa di assoluta mancanza di criminalità. Lo slogan della stazione, infatti, è “crimine zero”! Ma sarà vero? L’albo, a cadenza semestrale, è atteso questa volta a partire dal 16 del mese e ha testi di Giovanni Gualdoni e Davide Rigamonti, disegni di Emanuele Boccanfuso e copertina di Max Bertolini.

Una minaccia addormentata da tanti anni torna a colpire la Città Est. Come risponderà l’Agenzia Alfa? La risposta in Nathan Never 318. Il mensile, intitolato “Chi è senza peccato…”, è previsto in edicola venerdì 17 con soggetto e sceneggiatura di Giovanni Eccher, disegni di Max Bertolini e copertina di Sergio Giardo. Il passato torna inaspettatamente a minacciare l’Agente speciale Branko e la sua famiglia. C’è qualche collegamento tra l’arrivo di un vecchio commilitone e l’inizio di una serie di attentati nella Città Est? Dopo molti anni, torna la minaccia di atti terroristici del Fronte per la Liberazione dei Mutati… e l’Agenzia Alfa si troverà sotto tiro incrociato.

Un nuovo inizio per Morgan Lost, con un nuovo formato e molte novità: ecco cosa attende i lettori del numero zero di Morgan Lost Dark Novels, il nuovo mensile della Bonelli Editore. Morgan ripercorre la sua storia: da proprietario di un cinema a cacciatore di serial-killer… Quanti Inferni ha attraversato, in quei sei anni? Quante volte si è distrutto nel ricordo di Lisbeth? Le risposte in “Origini”, previsto in edicola sabato 18 novembre con testi di Claudio Chiaverotti, disegni di Val Romeo, copertina di Fabrizio De Tommaso e colori affidati all’Arancia Studio.

Unico appuntamento con le ristampe della settimana è quello con Tex Nuova Ristampa 427. Il mensile, intitolato “Il pozzo dei sacrifici”, restituisce al grande pubblico una storia originariamente uscita nel maggio del 1996 con soggetto e sceneggiatura di Claudio Nizzi, disegni di Carlo Raffele Marcello e copertina di Claudio Villa. Nello Yucatan, l’archeologo sir James Sanders, un folle che si crede il redivivo dio Kukulkán, ha rinchiuso il saggio sacerdote Uaxán e attende il carico d’armi del Moctezuma per condurre alla rivolta il popolo maya! I suoi complici, tra cui il bieco Bagley, lo assecondano per potere arraffare i manufatti d’oro fatti ripescare dai nativi in un cenote. Tex, Carson e il Morisco si inoltrano nella giungla per ostacolare il folle piano e liberano Uaxán. Ma Willer, avendo soccorso un indio che stava per venire stritolato da un anaconda nel profondo pozzo sacrificale, viene catturato.

telegra_promo_mangaforever_2