La curiosità unita ad un pizzico d’ironia non è mai una cattiva scelta quando si tratta di parlare di Dragon Ball.

Nel grande universo di Dragon Ball, creato da Akira Toriyama, ci soffermiamo su tante teorie e argomentazioni che in seguito potrebbero rivelarsi fuorvianti, mentre tralasciamo i dettagli importanti che rappresentano le certezze delle serie, e una tra queste è il Super Saiyan.

Non servono spiegazioni per il Super Saiyan, semplicemente è il guerriero Saiyan che risveglia un nuovo potere che, almeno originariamente, concedeva capelli biondi e una forza incredibilmente superiore al normale. Ma vi siete mai chiesti cosa significhi letteralmente “Super Saiyan”? Vi siete mai chiesti se c’è una traduzione che spieghi il motivo di tale nome?

Oggi ve lo diciamo noi con questo articolo, ma prendetela con ironia…

Nel doppiaggio giapponese, diversamente da tutti gli adattamenti (compreso il nostro di Mediaset), Super Saiyan è pronunciato “Super SaiyaJIN”. Dividendo le parole avremmo quindi: Super, Saiya, Jin. I giapponesi usano la parola “Jin” come un suffisso per identificare la razza o l’etnicità di una persona. “Saiya” significa letteralmente “ortaggio-vegetale” (e non a caso i Saiyan in generale hanno nomi derivati da nomi di ortaggi). Pertanto, unendo i punti, si potrebbe concludere che “Super Saiyajin” significhi un guerriero “Super Ortaggio” o un guerriero della “Super Razza degli Ortaggi”.

Ovviamente mai nessuno si sognerà di chiamarli così anche perchè, se così fosse, i guerrieri che raggiungo tale stato non rappresenterebbero la reale epicità che posseggono. Per noi resteranno sempre dei Super Saiyan.

Fonte: CB

telegra_promo_mangaforever_2