Per tutti gli appassionati dei videogames strategici è arrivata una notizia che può lenire in parte l’amaro in bocca per lo slittamento dell’uscita di Age of Empires: Definitive Edition, infatti Microsoft ha garantito dei vantaggi e regali a tutti i suoi clienti che manterranno il pre-order e a tutti quelli che per disguidi tecnici si sono ritrovati addebitati in anticipo il costo del gioco.

Dopo l’annuncio di Age of Empires: Definitive Edition durante l’E3 2017, con uscita prevista inizialmente per il 19 ottobre, i fan della serie targata Microsoft ebbero una doccia gelata quando di recente la data è stata slittata agli inizi del 2018.

La notizia di oggi, apparsa sul blog ufficiale Microsoft, è quella che la società ha dichiarato di aver rimborsato i clienti ai quali era stato addebitato in anticipo il costo di Age of Empires: Definitive Edition, e per scusarsi di questo disguido regalerà a tutte le vittime di questo problema il gioco gratuito, Rise of Nations: Extended Edition per Windows 10, che verrà trasmesso tramite una e-mail con il codice per il download che sarà inviata nelle prossime settimane.

Per chi non lo conoscesse, Rise of Nations: Extended Edition è un altro gioco di strategia in tempo reale, sviluppato da Big Huge Games e pubblicato da Microsoft, che nel 2004 ha rilasciato sulla piattaforma Steam questa edizione comprendente sia il gioco base Rise Of Nations, sia la sua espansione Thrones and Patriots, con l’introduzione di alcune aggiunte nel gameplay e l’apporto di consistenti migliorie grafiche al titolo.

Inoltre, da oggi in poi, per tutti gli utenti che effettueranno il pre-order, e anche per quelli che già sono stati rimborsati e che hanno deciso di rinnovare l’acquisto nuovamente, otterranno l’accesso alla Closed Beta iscrivendosi alla pagina ufficiale di Age of Empires: Definitive Edition, e avranno così l’opportunità di fornire i loro feedback durante le fasi finali dello sviluppo del gioco, contribuendo quindi anche alla miglior realizzazione di quest’ultimo.

Lo slittamento della data d’uscita di Age of Empires: Definitive Edition è dovuto infatti al miglioramento delle varie componenti aggiornate rispetto al titolo originale. In questa nuova edizione il gioco avrà una colonna sonora completamente riveduta e mixata con i più alti standard, una risoluzione grafica massima che arriva a ben 4K, con una interfaccia migliorata e una modalità multiplayer molto più stabile per l’online odierno.

Il gioco ha inoltre, insieme a Ascesa della Civiltà Egizia, La Gloria della Grecia, Voci di Babilonia e Yamato, Impero del Sol Levante, contenute nel titolo base, avrà una nuovissima campagna dedicata all’ascesa dell’impero romano, già presente nell’espansione del titolo originale, e ben sedici diverse civiltà di cui potremo prendere il comando per affrontare le dieci differenti campagne disponibili in questa riedizione.

Infine vi ricordiamo che Age of Empires Definitive Edition uscirà nei primi mesi del 2018 in esclusiva su Windows Store, anche se probabilmente vedrà anche una pubblicazione su Steam. Purtroppo ancora non c’è una data ben precisa e definitiva sulla sua uscita anche perché, come dicevamo prima, gli sviluppatori hanno garantito che il ritardo è causato dallo scrupolo che stanno mettendo nel garantire un gioco che sia il migliore possibile da giocare per gli standard degli utenti di oggi.

telegra_promo_mangaforever_2