Thor di Kenneth Branagh è uscito nel 2011.

Intervistato da Uproxx per la promozione di Omicidio sull’Orient Express, il regista Kenneth Branagh ha ricordato i suoi trascorsi con i Marvel Studios per i quali ha diretto Thor: “Ricordo che c’erano solo due film nel Marvel Universe. Il primo Iron Man, un film geniale. E L’Incredibile Hulk che non aveva funzionato come speravano.”

“E Thor è stato il terzo. Era ‘o la va o la spacca’ prima di fare Captain America. E poi le cose sono andate bene, abbiamo fatto Iron Man 2 e The Avengers e tutto ha iniziato ad andare alla grande. Ma tutti quelli che hanno collaborato sanno che ci sono stati momenti di tensione. Sentivamo che un eventuale fallimento di Thor avrebbe fatto deragliare i piani per il Marvel Universe cinematografico.”

“Kevin Feige mi diceva: ‘Il cambio di tono che occorre a questo film per funzionare e per essere introdotto in questo universo è una sfida difficile.’ Thor e la performance di Chris Hemsworth sono diventati parte integrante della saga.”

“Andrò sicuramente a vedere Thor: Ragnarok, mi interessa, sono felice che ne abbiano fatto un terzo e adoro il regista.”

“Chris Hemsworth era sempre divertente sul set. Ma abbiamo anche cercato di inserire del dramma famigliare nel primo episodio e abbiamo cercato di stabilire la mitologia e di rappresentarlo come un pesce fuor d’acqua quando arriva sulla Terra. La storia poteva svilupparsi in diversi modi. E non vedo l’ora di scoprire cos’abbia fatto Taika. Sono felice che non facciano sempre lo stesso tipo di film. Diventerebbero noiosi.”

Thor: Ragnarok è attualmente disponibile nelle sale italiane.

telegra_promo_mangaforever_2