Coloro che speravano di poter vedere la versione più oscura di Pinocchio di Guillermo Del Toro resteranno purtroppo molto delusi da questa notizia: l’acclamato regista ha infatti confermato di recente che la sua versione distorta della classica fiaba è ufficialmente un progetto morto.

La favola di Carlo Collodi, già adattata in uno storico film di animazione della Disney nel 1940, sarebbe dovuto essere il soggetto di un trattamento speciale da parte del regista Guillermo Del Toro. Tuttavia, questo progetto non andrà mai in porto, stando a quanto dichiarato dallo stesso Del Toro:

Non succederà. Ma l’idea era quella di ambientare Pinocchio durante l’ascesa del fascismo in Italia, con Mussolini. Era un buon periodo per discutere dell’idea di essere una marionetta o un essere umano, ma, sapete, non è più in lavorazione.

Già nel 2013 erano sorti dei dubbi sulla effettiva realizzazione del film, poiché lo sceneggiatore della storia, Gris Grimly, affermò che il progetto era stato accantonato, citando il fallimento di Frankenweenie come la causa maggiore dei ritardi anche nella creazione del film su Pinocchio.

Inoltre, l’agenda di Del Toro è sempre molto ricca di impegni, poiché è coinvolto in molti progetti come regista, sceneggiatore e produttore, e questi progetti includono i film Pacific Rim, Crimson Peak e The Shape of Water e le serie televisive The Strain e Trollhunters, per citarne solo alcuni.

Del Toro ha anche affermato che nel prossimo futuro sarà uno sceneggiatore e produttore, ma per un po’ di tempo lascerà la regia, per pensare a cosa vorrà fare nel futuro.

Fonte: CBR, IGN.

telegra_promo_mangaforever_2