Sei appuntamenti in edicola.

Tex e Carson contro “Wolfman” e War Cry in Tex 685, “I difensori di Silver Bow”. Il mensile, in uscita martedì 7, ha soggetto e sceneggiatura di Pasquale Ruju, disegni di Alfonso Font e copertina di Claudio Villa. Il giovanissimo Percy Rhames è accusato di aver ucciso Justin, il fratello di “Wolfman”. Ora quest’ultimo vuole vendetta e una posse di vigliacchi intende catturare Percy e sua sorella Thara per consegnarli al terribile trapper. Per impedire lo spargimento di sangue innocente, Tex Willer e Kit Carson dovranno indagare su una cittadina assediata dalla violenza e dalla neve, dove le cose non sono come sembrano.

 

Una notte di tempesta, un convento in mezzo al nulla, un assassino in caccia: ecco i protagonisti di Dylan Dog Color Fest numero 23, “Il convento vuoto”. In una notte di tempesta, un Dylan Dog ferito e allo stremo delle forze approda in un misterioso convento situato in mezzo al nulla, giusto in tempo per svenire sulla soglia. Ai frati che l’hanno soccorso, al risveglio, l’Indagatore dell’Incubo dice di ricordare soltanto che qualcuno lo inseguiva per ucciderlo. L’albo, a cadenza trimestrale, è previsto per mercoledì 8 novembre con testi di Giovanni Barbieri, disegni di Giovanni Freghieri, copertina di Grzegorz Rosinski e colori di Sergio Algozzino.

 

Giovedì 9 novembre sarà la volta del volume inaugurale delle avventure mensili di Dragonero dedicate a un pubblico più giovane, quando era un eroe… prima di diventare eroe. In effetti anche i più grandi eroi sono stati ragazzini, come dimostrano le avventure di Ian, Myrva e Gmor, giovani scavezzacollo sempre in cerca di guai che si trovano coinvolti in mille peripezie, affrontando troll giganteschi, perfide streghe, maghi malvagi e mostri di ogni genere. Dragonero Adventures 1 sarà intitolato “Tre giovani eroi” avrà cadenza mensile e firme di Luca Enoch (testi), Riccardo Crosa (disegni e copertina) e Paolo Francescutto (colori).

Il prologo alla saga delle Regine Nere, che accompagnerà i lettori per un anno intero, sarà disponibile a partire dal 10 del mese sulle pagine di Dragonero 54, “Uccisore di draghi”. Il mensile ha soggetto e sceneggiatura di Stefano Vietti, disegni di Riccardo Crosa e copertina di Giuseppe Matteoni. Un nuovo terrore dal sapore antico sovrasta l’Erondàr: un Drago compare improvvisamente, seminando morte e devastazione! Il sospetto che non si tratti di una casualità, bensì di un ulteriore tassello del piano d’attacco delle Regine Nere, è forte, dunque il Cancelliere imperiale Vrill Ausofer incarica Dragonero e i suoi compagni di fare luce sulla spinosa questione.

Un vecchio delitto, un’indagine che scava nel passato, un incubo nero: tutto questo troveranno i lettori ne Le Storie 62, “Memoryville”. Siamo a Illwood, nel West Virginia, nell’anno 2015. Come ogni scrittore, Harrold ha bisogno di una storia. È la sua ultima possibilità, prima di sprofondare, travolto dai debiti e dalla disperazione. La fortuna sembra venirgli incontro dal folto della foresta, dove si cela qualcosa di terribile e affascinante. È la traccia di un vecchio delitto, il primo passo di un’indagine che lo porterà indietro negli anni, lungo una pista che conduce… nel cuore dell’incubo più nero. Il mensile, in arrivo sabato 11, ha soggetto e sceneggiatura di Gianmaria Contro, disegni di Max Avogadro e copertina di Aldo Di Gennaro.

Unico appuntamento con le ristampe è quello con Tex Classic 19, “Il terrore di Durango”. L’albo a cadenza quattordicinale è previsto in edicola da 10 del mese con testi di Gianluigi Bonelli, disegni e copertina di Aurelio Galleppini e colori firmati GFB Comics. Celato il viso sotto una maschera nera, Tex inizia a una serie di sabotaggi, mettendo il bastone tra le ruote dei biechi affaristi Brennan e Teller, cercando di farli uscire allo scoperto e portare alla luce del sole il loro losco traffico d’armi. A Durango, nel frattempo, Bessie Milligan e il sedicente sceriffo Stone ordiscono un piano per liberarsi del Ranger.

telegra_promo_mangaforever_2