L’Episodio VIII della saga uscirà il prossimo 13 dicembre in Italia.

Intervistato dal New York Times, Mark Hamill, interprete di Luke Skywalker nella saga di Star Wars, ha spiegato di essere rimasto perplesso dalla rappresentazione del personaggio ne Gli Ultimi Jedi: “E’ questa la parte difficile. Non vuoi ammettere di essere diventato possessivo nei confronti del personaggio. In alcuni momenti ho pensato: ‘E’ questo che pensano di Luke? Non solo sono in disaccordo ma mi sento insultato.’ Ma il processo è questo e devi analizzare tutto nel dettaglio.”

“Mi sono messo nei guai perché hanno scritto che ero in totale disaccordo con tutto quello che il regista Rian Johnson ha deciso. La mia frase è stata riportata male. Mi ha sorpreso la sua interpretazione di Luke. Mi ci è voluto del tempo per adattarmi al suo modo di pensare ma, una volta capito cosa voleva fare, è stata un’esperienza emozionante. Spero che lo sia anche per il pubblico.”

“Dicevo a Rian: devo conoscere la mia backstory. Non era molto chiara. Leggi dove si trova Luke e cosa sta facendo e devi unire i puntini da solo. Mi sono creato la mia backstory. Questa trilogia non è incentrata su Luke, non è così importante. Ma dovevo dargli un senso per la mia interpretazione.”

telegra_promo_mangaforever_2