ATTENZIONE: L’articolo contiene SPOILER sul manga di Boruto: Naruto Next Generations.

Il 4° volume di Boruto: Naruto Next Generations, il manga sequel di Naruto scritto da Ukyo Kodachi, disegnato da Mikio Ikemoto ed edito e supervisionato da Masashi Kishimoto in persona, è già disponibile per l’acquisto in tutto il Giappone e nei negozi online, e, come di conseuto, oltre ai capitoli pubblicati in origine su Weekly Shonen Jump, contiene curiosità, stati, statistiche e informazioni sui personaggi principali dell’opera.

Le informazioni del 4° volume sono questa volta dedicate a 3 personaggi, ovvero a Konohamaru Sarutobi, a Moegi Kazamatsuri e a Shikamaru Nara. Ciò che è emerso, grazie al report di spirallingsphere, è che la compagna di team di Konohamaru e Udon, Moegi, è in grado di utilizzare la leggendaria Arte del Legno.

Ricorderete sicuramente la grande arte ninja che era di proprietà esclusiva del Primo Hokage, Hashirama Senju attraverso la quale è riuscito a sconfiggere in diverse occasioni il grande secondo fondatore del Villaggio della Foglia, nonchè rivale di Hashirama e cattivo per eccellenza, Madara Uchiha. In più, dopo la morte di Hashirama, molti ninja hanno studiato le sue cellule per effettuare esperimenti e trapianti che sfoggiassero il potere del legno del Senju, come ad esempio Hanzo Shimura e Orochimaru. In questo caso, lo stesso Danzo si è trapiantato le cellule, così come Madara, per avvicinarsi di più al potere del Primo Hokage, considerato come divino.

Un altro utilizzatore è anche Yamato, ex capo squadra del Team 7.

Secondo le statistiche, quindi, Moegi è in grado di ricorrere a due tecniche dell’Arte de Legno: “Smeraldo Verde” e “Barriera della Vegetazione”. Nel manga la kunoichi non si è mai mostrata con questo potere, ma dal momento che lo possiede e per noi è sorprendete, sarebbe interessante scoprire il legame di sangue con il Primo Hokage o se ha ottenuto il potere in altri modi. Nel manga Konohamaru affronterà un nemico formidabile, perciò l’eventuale intervento della compagna potrebbe svelare il mistero.

Emerge anche che Moegi è anche un ninja sensitivo. Di seguito per maggiori dettagli:

Ed ecco anche le statistiche di Konohamaru e di Shikamaru:

Oltre al Rasengan, scopriamo che Konohamaru sa adesso padroneggiare anche l’Arte del Fuoco.

Il 1° volume del manga Boruto: Naruto Next Generations è disponibile in Italia.

Boruto, figlio di Naruto e Hinata, cerca disperatamente di attirare l’attenzione del padre, impegnatissimo per via del suo ruolo di Hokage. Ribelle e insoddisfatto, diverrà discepolo di Sasuke. L’insolita coppia, nonostante il periodo di pace, dovrà affrontare una minaccia immane…

BORUTO: Naruto Next Generations è disegnato da Mikie Ikemoto (assistente di Kishimoto durante la serializzazione di NARUTO) e scritto da Ukyo Kodachi (assistente di Kishimoto durante la realizzazione della sceneggiatura del film di “Boruto: Naruto the Movie”) con la supervisione di Masashi Kishimoto il quale si occupa anche di essere l’editor. L’opera si pone come seguito al manga “NARUTO”. Attualmente sono stati pubblicati 17 capitoli, e i primi 11 sono raccolti in 3 volumi. Il  arriva dal 2 novembre.

Tre romanzi sono basati sul franchise di Boruto: Naruto Next Generations. Il primo è disponibile in Giappone dal 2 maggio; il secondo, invece, dal 4 luglio; il terzo è disponibile dal 4 settembre; il  arriva dal 2 novembre 2017.

La serie animata omonima, prodotta da Studio Pierrot, è in corso d’opera dal 5 aprile 2017 e attualmente sono stati trasmessi 31 episodi su TV Tokyo.

Fonte: SS

telegra_promo_mangaforever_2