Il sequel di Pacific Rim uscirà il prossimo 23 marzo negli USA.

Intervistato da Cinema Blend, Cale Boyter della Legendary Pictures ha dichiarato: “Non ci sono piani per un crossover tra Pacific Rim e il Monsterverse. Ovviamente sarebbe bello ma potrei avere in serbo qualcosa che potrebbe sorprendervi. Credo che vi piacerà e sarà molto meglio di un approccio così ovvio.”

Il conflitto su scala mondiale tra mostri infradimensionali di distruzione di massa e supermacchine pilotate dagli umani era solo un preludio all’assalto contro l’umanità in Pacific Rim Uprising.

John Boyega (Star Wars: Il Risveglio della Forza) è il ribelle Jake Pentecost, un tempo promettente pilota di Jaeger, il cui padre leggendario ha sacrificato la propria vita per assicurare la vittoria dell’umanità contro il mostruoso Kaiju. Jake ha abbandonato l’addestramento ed è diventato un criminale. Ma quando una minaccia ancor più micidiale si scatena per radere al suolo le nostre città e mettere il mondo in ginocchio, Mako Mori (Rinko Kikuchi), leader di una nuova generazione di piloti cresciuti all’ombra della guerra, dà a suo fratello adottivo Jake la possibilità di mostrarsi all’altezza della sua eredità. Tentando di ottenere giustizia per le vittime della guerra, la loro unica speranza è quella di unirsi in una battaglia globale contro le forze dell’estinzione.

A Jake si uniscono il pilota rivale Lambert (Scott Eastwood) e la hacker quindicenne Amara (l’esordiente Cailee Spaeny). Gli eroi della PPDC sono l’unica famiglia rimasta a Jake. La più potente forza di difesa della Terra intraprenderà una nuova avventura di dimensioni epiche.

Pacific Rim: Uprising è diretto da Steven S. DeKnight (la serie tv Daredevil, Spartacus) e vede inoltre nel cast Jing Tian, Burn Gorman, Adria Arjona and Charlie Day.

Il film uscirà il prossimo 23 marzo negli USA.

telegra_promo_mangaforever_2