EA chiude Visceral Games, lo studio stava lavorando a Star Wars: Battlefront II

0
Il titolo verrà ora sviluppato da altri studi di proprietà della EA, ma questa causerà inevitabilmente un ritardo dell’uscita e alcuni cambiamenti nella struttura di base del gioco.

Pessime notizie per i fan di Guerre Stellari che aspettano con ansia il nuovo gioco, ma non tutto è perduto: Star Wars: Battlefront II, titolo diretto da Amy Henning della Visceral Games, vedrà comunque la luce, ma il suo sviluppo passerà ad altri studi EA, in seguito alla chiusura di Visceral games.

Il vice presidente esecutivo della EA, Patrick Söderlund, ha annunciato di recente in un post pubblicato sul blog ufficiale della EA che il nuovo videogioco di Star Wars a cui stava lavorando lo studio Visceral Games sarà ora sviluppato dagli studi EA Worldwide Studios, e la produzione vedrà come leader EA Vancouver.

Star Wars: Battlefront II è nato come un progetto di avventura e di azione lineare basato sulla storia, ma con il cambiamento dello studio che lo realizzerà ci saranno anche degli aggiustamenti alla struttura del gioco: 

Stiamo cambiando il gioco in modo che possa diventare una esperienza più ampia che garantirà una maggiore varietà nelle azioni del giocatore, basandoci sulle capacità del nostro motore grafico Frostbite e reimmaginando elementi centrali del gioco per offrire ai giocatori una avventura di Star Wars di maggiore profondità e respiro da esplorare.

I giochi che vogliamo giocare e con cui vogliamo impiegare il nostro tempo, le esperienze che vogliamo fare in quei giochi, e il modo in cui giochiamo… tutte queste cose sono in continuo mutamento.

Come risultato di questo cambiamento, Visceral Games verrà chiuso e la EA sta cercando, al momento, di reimpiegare la maggior parte dei ragazzi del team in altri progetti e squadre di lavoro.

La EA ha anche aggiunto che è in trattativa con Amy Hannings per quanto riguarda la sua permanenza all’interno del team di sviluppo di Star Wars: Battlefront II; inoltre, poiché già molto lavoro è stato fatto per il gioco, la maggior parte di ciò che è stato realizzato fino a questo momento rimarrà comunque nel gioco finale, poiché

gli asset del gioco che sono già stati realizzati saranno le fondamenta di questo nuovo gioco.

Anche se il gioco non sarà più basato sulla storia e non avrà più una struttura lineare, Patrick Söderlund ha aggiunto:

Manterremo gli stupendi effetti visivi e l’autenticità nell’universo di Star Wars, e ci concentreremo sul dare vita a una storia di Star Wars.

Per adesso, queste sono tutte le notizie a riguardo, ma sarà nostra premura seguire da vicino questa vicenda, per cui vi invitiamo a restare sulle nostre pagine, per tutti gli aggiornamenti futuri.

Fonte: IGN.

telegra_promo_mangaforever_2